Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Perché sono disponibile a candidarmi presidente della Regione? Salvini riconosce il mio operato da sindaco"

La domanda che abbiamo posto al sindaco è perché ha dato la disponibilità a candidarsi per la presidenza della Regione Toscana

 

 Ma perché il sindaco Ghinelli, invece di concentrarsi subito sulla campagna elettorale per il secondo mandato ad Arezzo, ha dato disponibilità a candidarsi per le regionali?

"Perché altri me lo hanno chiesto - spiega Ghinelli -  ma anche perché il mio corrisponde al profilo tracciato dal leader indiscusso del centro destra che è Matteo Salvini, sono un sindaco di orientamento civico, sono in scadenza e non dovrei interrompere nessun mandato, credo e sono convinto di aver svolto bene il mio compito. E Matteo riconosce il mio operato da sindaco di Arezzo"

E' questo uno degli stralci della lunga intervista sui temi politici che il sindaco Alessandro Ghinelli ha rilasciato parlando sia del possibile impegno per la Regione, sia di quello che ha definito il suo Piano A, per il secondo mandato da primo cittadino. Le cene fiorente, per l'evento di Ascom alla presenza di Eugenio Giani, quella della Lega al tavolo con Matteo Salvini. Segnali, ipotesi, probabilità che, a catena, si scioglieranno entro pochi giorni.

Elezioni regionali. Ghinelli a cena con Matteo Salvini. Ma: "Il centroavanti arriva alla fine"

E se invece fosse Ghinelli vs Ceccarelli per Arezzo? Il sindaco: "Sarebbe una bella sfida, è il candidato più forte nel Pd"
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento