Estasi amaranto a Viterbo con Belloni e Pelagatti (2-0). L'Arezzo è in semifinale

Uno-due micidiale nella ripresa dopo un primo tempo in cui la Viterbese attacca senza sfondare. Al 95' festa sotto la sud con i quasi mille aretini

L'esultanza di Belloni sotto il settore con i tifosi amaranto

Con qualcosa come mille aretini al seguito l'Arezzo riparte dal 3-0 dell'andata in casa della Viterbese. Dal Canto non recupera nè Buglio nè Basit. C'è Serrotti che parte dall'inizio con Benucci, Foglia è il play bassocon Belloni alle spalle di Cutolo e Brunori. Confermate le indiscrezioni della vigilia in casa Viterbese: Rigoli si gioca il tutto per tutto partendo con il tridente. Clima caldo al "Rocchi" dove il presidente La Cava dopo aver salutato i tifosi aretini è stato aggredito nel tunnel degli spogliatoi dovendo ricorrere alle cure dei sanitari. Il numero uno è stato trasferito in ambulanza all'ospedale.

Come era facile prevedere la Viterbese attacca a testa bassa. L'Arezzo copre e cerca di interrompere il più possibile il gioco per non dare ritmo ai locali. Ad ogni modo la prima palla gol è amaranto: tiro di Foglia dal limite, Valentini respinge come può, ma Belloni manda a lato. La Viterbese attacca, in campo non lesina interventi e corsa, ma le occasioni più nitide sono dell'Arezzo con Cutolo da fuori area e Brunori, lanciato da Sala, che però perde il tempo giusto per calciare in porta. Il Cavallino rischia soprattutto su un lancio lungo: Pelagotti non esce e Luciani deve rifugiarsi in angolo. Il primo tempo si chiude sullo 0-0: la Viterbese spinge, l'Arezzo soffre ma non cede.

La ripresa si apre con una nuova folata dei padroni di casa che devono spingere sempre più e lasciare spazi. Al 54' su un cross di Cutolo l'uscita di Valentini è maldestra, Belloni ne approfitta e segna un gol pesantissimo che manda in estasi il settore ospiti. La Viterbese accusa il colpo e al 65' arriva il gol che fa scorrere i titoli di coda per la qualificazione. Ci pensa Pelagatti con una rovesciata splendida: il settore ospiti esplode ancora una volta per una qualificazione ormai acquisita.

VITERBESE (3-5-2): 33 Valentini; 3 Atanasov, 5 Rinaldi, 23 Sini, 19 Mignanelli; 10 Palermo (42' st 24 Artioli), 30 Damiani (1' st 20 Pacilli), 32 Tsonev (11' st 4 Cenciarelli); 21 Luppi, 18 Polidori (11' st 25 Molinaro), 11 Vandeputte (24' st 7 Bismark).
A disposizione: 22 Forte, 2 De Giorgi, 4 Cenciarelli, 6 Coda, 8 Sparandeo, 13 Milillo, 15 Coppola, 17 Zerbin.
Allenatore: Pino Rigoli.

AREZZO (4-3-1-2): 22 Pelagotti; 16 Luciani (38' st 2 Zappella), 6 Pelagatti, 26 Pinto, 32 Sala; 21 Benucci, 8 Foglia, 11 Serrotti (21' st 18 Remedi); 39 Belloni (26' st 23 Rolando); 10 Cutolo (26' st 27 Butic), 9 Brunori (38' st 19 Persano).
A disposizione: 1 Bertozzi, 3 Sereni, 7 Zini, 24 Burzigotti, 29 Tassi, 33 Borghini, 34 Sbarzella.
Allenatore: Alessandro Dal Canto.
Diffidati: 4 Buglio, 6 Pelagatti, 8 Foglia, 10 Cutolo, 13 Basit, 16 Luciani. Indisponibili: 4 Buglio, 13 Basit, 17 Salifu.
ARBITRO: Cristian Cudini di Fermo (Simone Teodori di Fermo - Giulio Basile di Chieti). Quarto uomo: Marco Acanfora di Castellammare di Stabia.
RETI: st 9' Belloni, 20' Pelagatti.
Note - Spettatori: 3.500 circa. Recupero: 1' + 5'. Angoli: 4-4. Ammoniti: pt 33' Serrotti; st 14' Mignanelli, 17' Pelagotti. Espulsi: Mignanelli a fine partita per aver cercato di aggredire un avversario; Remedi a fine partita.

Playoff
Catanzaro - Feralpisalò 2-2 (0-1)
Pisa - Carrarese 2-1 (2-2)
Imolese - Monza 1-3 (3-1)
Catania - Ponteza 1-1 (1-1)

Potrebbe interessarti

  • Insetti in casa: scutigera, perchè conviene non ucciderla

  • Le Vertighe: la storia del santuario e dell'immagine di Maria, patrona dell'autostrada

  • Smartphone, occhio al virus FinSpy che spia i nostri cellulari

  • Casa sempre al sicuro con lo spioncino digitale

I più letti della settimana

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Ragazza di 25 anni si schianta contro il guard rail sul ponte della Meridiana

  • Insetti in casa: scutigera, perchè conviene non ucciderla

  • Temporale su Arezzo, strade allagate e sottopassi chiusi: allerta meteo fino a domani

  • Famiglia finisce al pronto soccorso: 6 intossicati dai funghi. Il micologo: "Ne hanno mangiati troppi"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento