La Cava aggredito nel prepartita. Il presidente trasferito in ospedale

Dopo aver salutato i tifosi amaranto è stato raggiunto da un pugno nel tunnel degli spogliatoi

Giorgio La Cava

E' stato raggiunto da un pugno alle spalle dopo aver imboccato il tunnel degli spogliatoi. Vittima il presidente dell'Arezzo Giorgio La Cava nel prepartita della sfida playoff a Viterbo. La Cava si era diretto insieme a Testini e Pieroni sotto il settore ospiti per salutare, come è solito fare, i tifosi aretini. Al suo ritorno verso gli spogliatoi, dalla tribuna sono arrivati insulti e anche qualcuno degli addetti ai lavori, presente sul rettangolo verde, non le ha mandate a dire al numero uno del Cavallino.

Imboccato il tunnel degli spogliatoi La Cava sarebbe stato colpito alle spalle da un pugno riportando alcune ferite alla testa e perdendo i sensi per alcuni istanti. Il presidente è stato soccorso dai sanitari e trasferito in ospedale per ulteriori accertamenti.

Durante il primo tempo Massimo Anselmi si è diretto in curva su invito delle forze dell'ordine per aggiornare i tifosi amaranto sulle condizioni del presidente ed evitare che il clima potesse diventare ancor più infuocato.

Su Facebook è intervenuto anche il direttore generale Pieroni che ha inviato un messaggio ai tifosi aretini presenti allo stadio rassicuradoli sulle condizioni del presidente e chiedendo di pensare solo alla partita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento