La Chimera Nuoto è quarta ai tricolori di fitness in acqua

La squadra di Alessandra Joseph è arrivata ai vertici dei campionati italiani organizzati ad Arezzo. La stagione del nuoto sincronizzato, intanto, si è chiusa con un argento ai Campionati Toscani.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ArezzoNotizie

Un quarto posto per la Chimera Nuoto al Criterium Estivo, il campionato italiano di fitness in acqua. La manifestazione è stata ospitata proprio dal palazzetto del nuoto di Arezzo e ha visto la presenza di quaranta società da tutta la penisola che si sono confrontate in una doppia gara in acqua alta e in acqua bassa. Ogni squadra, composta da almeno sei componenti, ha presentato coreografie costruite a tempo di musica con esercizi caratteristici del fitness in acqua e del nuoto sincronizzato, di cui i giudici federali hanno valutato l’originalità e la creatività per arrivare ad assegnare tutti i titoli nazionali. In vasca è scesa anche una squadra aretina che, allenata da Alessandra Joseph e coordinata da Carla Mazzoli, ha fatto affidamento su un gruppo di atlete ormai rodato composto da Sofia Bonini, Ilaria Carnesciali, Veronica Galli, Martina Meacci, Chiara Liberati ed Elisa Pratesi che ha scelto di mettersi alla prova sia in acqua bassa che in acqua alta. Le ragazze si sono esibite con musiche degli anni ‘90 mixate a musiche classiche e hanno ottenuto un risultato finale particolarmente positivo, portando la Chimera Nuoto fino al quarto posto della classifica finale, ad un passo dal podio tricolore. «Il quarto posto è un motivo di forte soddisfazione - commenta Joseph, - perché consolida il fitness in acqua della Chimera Nuoto tra i migliori d’Italia. Questo risultato assume ancor più valore considerando che è la somma dei risultati nelle due discipline di acqua alta e alta bassa, confermando ulteriormente il valore delle nostre ragazze, la bontà del percorso d’allenamento e lo sviluppo del nostro movimento». Soddisfazioni sono arrivate anche dal neonato gruppo di nuoto sincronizzato che, guidato da Karina Taveras, ha archiviato con un argento regionale la sua prima stagione di attività all’interno della Chimera Nuoto. L’occasione è stata fornita dalla finale dei Campionati Toscani di Pontassieve che ha visto salire sul podio Caterina Bonarini del 2008 che, nelle Esordienti A, si è piazzata al secondo posto e si è confermata tra le migliori della categoria eseguendo un bell’esercizio con posizioni e tecniche della disciplina. Alla gara erano poi presenti anche Gaia Carbone, Maria Vittoria Granchi, Asia Lisi e Asia Mercatelli (nelle Giovanissime), Eva Lisi e Miriam Sorour (nelle Esordienti A) e Valentina Ghinazzi e Martina Romagnoli (nelle Ragazze), che hanno mostrato i loro progressi nelle varie esibizioni individuali e di squadra di cui venivano premiati sincronismo, coreografia, interpretazione della musica, controllo e difficoltà. «Le finali di Pontassieve - spiega Taveras, - erano l’ultimo impegno di una stagione in cui le nostre atlete sono andate oltre alle aspettative: la squadra è nuova e si costituita da pochi mesi, ma è cresciuta rapidamente, ha visto aumentare il numero delle propri ragazze e si è già dimostrata capace di conquistare medaglie».

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento