Benzinai al lavoro: scongiurato lo sciopero. Accordo trovato con il Mef

Lo stato di agitazione, così come preannunciato nei giorni passati, avrebbe avuto come conseguenza la chiusura delle aree di servizio.

L'intesa è stata trova e così lo sciopero è stato scongiurato.
Ad annunciarlo sono i sindacati dei gestori carburanti che rendono noto come "è stata raggiunta un'intesa al tavolo convocato al Mef con le sigle sindacali dei gestori carburanti - Faib, Fegica, Figisc/Anisa e Unione Petrolifera - per affrontare la questione del credito d'imposta sui costi delle carte di pagamento".

Insomma niente benzinai chiusi.
Lo stato di agitazione, così come preannunciato nei giorni passati, avrebbe avuto come conseguenza la chiusura delle aree di servizio.
Un disagio che però è stato del tutto scongiurato.

"L'accordo, che ha registrato piena ed unanime soddisfazione, - spiegano i sottosegretari al Mef in una nota - prevede una tempestiva soluzione tecnica per le criticità dei costi collegati all'utilizzo delle carte di pagamento elettroniche per le transazioni sui carburanti e la prosecuzione del tavolo per discutere delle altre tematiche relative alla filiera della distribuzione di carburante".

Si tratta, ad esempio, della "trasmissione telematica dei corrispettivi su carburanti, la tassazione sul credito d'imposta e la detraibilità dell'anticipazione finanziaria dell'Iva pagata alle compagnie petrolifere tramite fatturazione elettronica a fine 2018".

Potrebbe interessarti

  • Insetti in casa: scutigera, perchè conviene non ucciderla

  • Sigarette addio: trucchi e consigli per smettere di fumare

  • Le Vertighe: la storia del santuario e dell'immagine di Maria, patrona dell'autostrada

  • Prima di partire per un lungo viaggio...non dimenticare queste 8 cose

I più letti della settimana

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Cade dalle scale e muore: tragedia in provincia di Arezzo

  • Rave party abusivo: irrompono carabinieri e polizia, 70 ragazzi denunciati. Cinque sono aretini

  • Ragazza di 25 anni si schianta contro il guard rail sul ponte della Meridiana

  • Schianto tra due auto, feriti due ventenni

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento