Attualità

Sciopero distributori di benzina: ecco quelli aperti in provincia di Arezzo

In ambito autostradale, gli impianti che rimarranno aperti saranno quello di Badia al Pino Ovest (direzione sud) e quello di Arno (direzione nord).

In relazione allo sciopero dei distributori di carburante in programma dalle 19 del 5 febbraio, alle 19 del 6 febbraio, nonché sulla rete autostradale dalle 22 del 5 febbraio, alle 22 del giorno successivo è stato reso noto dalla prefettura di Arezzo l’elenco degli impianti che, secondo quanto risulta ad oggi alle associazioni di categoria, rimarranno aperti sulla rete ordinaria.

Arezzo: Beyfin - Setteponti, Beyfin - San Leo, Beyfin - Raccordo, Q8 - San Giuliano, Eni - ingresso autostrada, Eni - Mazzi, Total Erg - Ceciliano, Tamoil - Palazzo del Pero.

Cortona: Total Erg - Tavarnelle, Beyfin - Camucia

Castiglion Fiorentino: Q8 Easy, Eni Coop

Foiano della Chiana: Tamoil - Corsi Renzino, Olivi spa, Eni Sivoc Farniole

Lucignano: Di Goro

Sansepolcro: Piccini Eni, Piccini pompa bianca, Api IP Easy 

Bibbiena: Piccini - Raccordo

Castel Focognano: Repsol Rassina

Chiusi della Verna: Api IP

Subbiano: Api IP Castelnuovo

Capolona: Api IP

Montevarchi: Pecora Michele – impianto IP, ESSO M.P. di Meoni Roberto Montevarchi, ESSO Levane

San Giovanni Valdarno: Eni - D’Uva

Terranuova Bracciolini: Eni - via Poggilupi, Api IP - Frosinini

In ambito autostradale, gli impianti che rimarranno aperti saranno quello di Badia al Pino Ovest (direzione sud) e quello di Arno (direzione nord).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero distributori di benzina: ecco quelli aperti in provincia di Arezzo

ArezzoNotizie è in caricamento