Lo schianto e poi la tragedia: muore in auto di fianco al figlio

Il tratto della SS 73 è rimasto chiuso per ore a causa delle operazioni di rimozione, messa in sicurezza e per consentire i rilievi

Ancora sangue lungo le strade dell'Aretino.
Questo pomeriggio, poco dopo le 15,30, lungo la Ss 73, pochi metri prima dello svincolo per Poti, un'automobile ha finito con lo schiantarsi contro una bisarca che viaggiava nel senso opposto di marcia.

Alla guida c'era Maria Vicenta Lliso Sanmartin.
49 anni, originaria della Spagna e residente a Perugia insieme alla propria famiglia.
Con lei in auto al momento dello schianto anche il figlio di 14 anni.

Incidente al Torrino: donna perde la vita

Una tragedia che ha squarciato il silenzio di un sabato pomeriggio come tanti altri.
Pochi istanti dopo l'accaduto la macchina dei soccorsi si è messa subito in moto. Il 118 si è portato sul posto con ambulanza e automedica allertando contemporaneamente anche Pegaso. I vigili del fuoco invece sono accorsi con tre mezzi e sette uomini. A loro è spettato il compito di liberare il giovane dalle lamiere e recuperare il corpo della donna.
Inutili i tentativi di soccorso messi in atto. La donna è morta pochi istanti dopo l'impatto con il mezzo pesante che stava provenendo dalla direzione opposta.

Il ragazzo invece è stato trasferito con l'elisoccorso Pegaso all'ospedale Meyer di Firenze in codice rosso. Le sue condizioni sono apparse da subito gravi ma non tanto da far temere il peggio. A quanto pare, secondo un primo riscontro medico, avrebbe riportato delle fratture.

Al vaglio degli inquirenti andesso c'è la ricostruzione della dinamica dei fatti.
Restano da comprendere quali siano state le cause che hanno provocato l'impatto tra l'auto e il tir.
La strada è rimasta chiusa per ore in entrambe le direzioni. Una disposizione necessaria ed utile a consentire agli operatori di mettere in sicurezza l'area ed eseguire i rilievi di legge.

Sotto shock il conducente della bisarca che è uscito illeso dall'incidente.

Potrebbe interessarti

  • Carta d'identità elettronica obbligatoria: ecco come ottenerla

  • Ragno violino, come riconoscerlo e come difendersi dal morso

  • Lo zenzero fa bene, ma non sempre: quando e perché non va consumato

  • I 5 errori da evitare quando si arreda casa

I più letti della settimana

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Carta d'identità elettronica obbligatoria: ecco come ottenerla

  • Va a sbattere contro un muro: soccorso con Pegaso

  • Schianto all'alba in Valdichiana. Due feriti, uno è in gravi condizioni

  • Ragno violino, come riconoscerlo e come difendersi dal morso

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento