SansepolcroNotizie

Vivi Altotevere Sansepolcro Calcio, il messaggio di Natale della società

“Il Sansepolcro c’è – sottolinea il presidente Giorgio Lacrmini – Certo, è stato un anno complicato: le difficoltà non sono purtroppo finite e la guardia deve essere ancora molto alta"

Il calcio dilettantistico è fermo da tempo per l’emergenza coronavirus, ma in queste settimane il Vivi Altotevere Sansepolcro Calcio si è comunque attivato per mantenere sempre saldo il proprio legame con i tesserati e i tifosi. In occasione delle festività natalizie, infatti, la società bianconera ha organizzato varie iniziative con l’obiettivo di trasmettere un messaggio di spensieratezza alle tante persone legate al Borgo.

"Il primo pensiero - spiega una nota - non poteva che essere rivolto ai giovanissimi atleti della Scuola Calcio, il nostro futuro. Ad ognuno di loro la società ha donato uno zainetto con lo speciale stemma realizzato per la stagione del centenario. Al suo interno i ragazzi hanno trovato un pallone da gioco, nella speranza che possano presto tornare ad usarlo assieme ai propri compagni di squadra.

Un dicembre di regali, ma anche di intrattenimento. Per tutto il mese, infatti, l’Area comunicazione ha proposto sui canali social bianconeri delle simpatiche ‘interviste doppie’ realizzate in compagnia dei giocatori e dello staff della prima squadra. Un modo simpatico per conoscere da vicino i protagonisti del calcio al Borgo anche al di fuori del rettangolo di gioco. Ultimo, ma non per ordine di importanza, il video ufficiale di auguri che sarà pubblicato su Facebook e Instagram nelle prossime ore".

“Il Sansepolcro c’è – sottolinea il presidente Giorgio Lacrmini – Certo, è stato un anno complicato: le difficoltà non sono purtroppo finite e la guardia deve essere ancora molto alta. Nel breve periodo in cui abbiamo avuto modo di svolgere le nostre attività, tuttavia, devo dire che ognuno di noi, dallo staff ai calciatori di tutte le età fino agli stessi tifosi, ha saputo dimostrare un grande senso di responsabilità e collaborazione e questo per noi è motivo di grande orgoglio e speranza per il futuro. Chiudo porgendo a tutta la città, alle vostre famiglie, ai vostri cari, i migliori auguri di un sereno Natale ed un 2021 pieno di soddisfazioni.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm in arrivo: regioni chiuse e nuova divisione per colori. Cosa cambia per la Toscana

  • Toscana ancora in zona gialla? Si decide. Nuovo Dpcm: massimo 2 ospiti non conviventi in casa

  • Saturimetro: come funziona e quali sono i migliori modelli da acquistare on line

  • Banda dell'Audi bianca, è caccia aperta: le segnalazioni e la foto virale che fa sperare nell'arresto. Ma è un'altra operazione

  • Arrivati i nuovi vaccini Covid: ecco chi può accedere e come prenotarsi. Arezzo al top per somministrazioni

  • "Pettorina finta e Glock in mano, così ho capito che non erano carabinieri". Il vocale che svela i trucchi della banda dell'Audi bianca

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento