Sansepolcro

“Villa Serena”, inaugurati gli Orti sociali

Cerimonia ristretta questa mattina. E dalla Regione sono arrivati altri 20 mila euro

Sono stati inaugurati gli Orti sociali di Villa Serena, in via Vicinale del Petreto a Sansepolcro. Al taglio del nastro, effettuato nel rispetto delle norme anti Covid e senza pubblico, erano presenti il sindaco Mauro Cornioli, l’assessore all’Urbanistica Francesco Del Siena e alcuni rappresentanti di Floema, l’associazione che si è aggiudicata il bando per la gestione degli orti sociali a Sansepolcro.

“Con quella di oggi concludiamo le inaugurazioni degli orti sociali, a seguito di quelli presentati ad ottobre al Bastione di Santa Lucia – ha spiegato l’assessore Del Siena – Anche questo è un orto di pregio, realizzato grazie al finanziamento della Regione Toscana, che ringrazio. Si tratta di uno spazio esterno al centro storico, di proprietà comunale, che potrà essere vissuto nel modo migliore. Ringrazio l’associazione Floema per l’impegno già in corso e per quanto farà per animare i nostri orti sociali con la collaborazione dei cittadini. Ricordo che per loro, la scadenza per la presentazione delle domande è il 14 maggio: mi auguro che tutti gli appezzamenti vengano assegnati. Grazie infine anche all’associazione Gas Valtiberina che gestisce un proprio spazio con olivi e alberi da frutto”.

Gli Orti sociali sono luoghi di inclusione sociale, di cura del territorio, di diffusione di informazioni e conoscenze tra generazioni, tutto all’insegna dell’agricoltura e della vita all’aria aperta.  Sono luoghi recuperati e riportati in vita.

Oltre ai finanziamenti già ottenuti negli anni scorsi, il Comune di Sansepolcro ha ricevuto ulteriori 20 mila euro dalla Regione Toscana: saranno utilizzati per lavori di potenziamento degli orti, in accordo tra Comune e associazione Floema.

“Innanzitutto ringraziamo il Comune di Sansepolcro, la Regione e le numerose associazioni che ci hanno supportato con i partenariati e con cui faremo rete e progetti. Floema vuole creare una comunità più resiliente a contatto con la natura, puntando sulle relazioni interpersonali. I nostri punti di forza sono le competenze nel settore agricolo, ambientale, culturale, sociale ed artistico. La governance dell’associazione è la sociocrazia. Abbiamo scelto una gerarchia orizzontale per dare valore alle persone. Speriamo di vederci presto agli orti urbani di Sansepolcro per creare una comunità virtuosa tutti insieme” hanno concluso i rappresentanti di Floema (Leonardo Piervitali, Daniela Olivieri e Mattias Schweitzer).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Villa Serena”, inaugurati gli Orti sociali

ArezzoNotizie è in caricamento