SansepolcroNotizie

Turismo. Democratici per cambiare: "2019 anno più che positivo"

"Il 2020 dovrebbe vedere il ritorno di un primo gruppo di giapponesi, popolo che in passato veniva nella nostra città per la figura di Luca Pacioli e che creava un'importante flusso turistico"

"Tante le iniziative per dare un'offerta turistica ampia e diversificata". La considerazione è quella resa nota dal gruppo Democratici per Cambiare di Sansepolcro che, nonostante non siano stati resi ancora noti i dati ufficiali, esprime le proprie considerazioni in merito ai flussi turistici nella città di Piero della Francesca. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il 2019 - spiegano - era partito con la grandissima difficoltà della chiusura della E45 verso nord, che ha causato ingenti perdite al turismo. Ma la percezione  è che dall’estate in poi i flussi siano stati decisamente positivi e abbiano compensato le perdite della prima parte della stagione fino al boom di turisti avuti a cavallo del fine anno e la befana. La promozione messa in atto in questi anni sta portando i suoi frutti. Blogtour, educational con tour operator nazionali e internazionali, articoli su riviste nazionali di settore come “That’s Italia” e “in Bici”, le partecipazioni a due delle più importanti trasmissioni tv nazionali sulla promozione territoriale come “Sereno Variabile” e “Il borgo dei borghi”, hanno permesso una promozione a 360°. Ma sono migliorati anche i servizi offerti ai turisti , infatti alle visite guidate dello “scopri Sansepolcro” quest’anno si sono aggiunte quelle del “Dentro Sansepolcro”, che mette in risalto le peculiarità e bellezze più nascoste della nostra città. Discorso a parte per i Cammini di san Francesco, in costante e significativa crescita come sta a dimostrare lo sviluppo significativo di un' accoglienza diffusa dedicata. Il 2019 è stato anche l’anno in cui Sansepolcro è stata tappa di un' importante manifestazione come la “Transitalia Marathon”, che ha portato oltre 400 motociclisti da tutto il mondo a pernottare e vivere la nostra città a fine settembre. Evento che ha messo in risalto Sansepolcro su molte riviste di settore, nazionali e internazionali. La grande riuscita e gli ottimi rapporti mantenuti con l’organizzazione ha fatto si che la tappa di Sansepolcro sia stata confermata anche per il 2020, con la possibilità di dare vita ad un'importante manifestazione sportiva che farebbe da apripista per il 2021, un'annata che ci metterà in vetrina come comune europeo dello sport. Grazie ai contatti ripresi qualche mese fa, il 2020 dovrebbe vedere il ritorno di un primo gruppo di giapponesi, popolo che in passato veniva nella nostra città per la figura di Luca Pacioli e che creava un'importante flusso turistico. Tutte queste iniziative sono la dimostrazione che la nostra Amministrazione sta lavorando con tenacia e costanza per far progredire la nostra città dal punto di vista turistico – concludono i Democratici Per Cambiare - consci che il turismo possa essere sempre di più il primo volano per l'economia della nostra città. Inoltre il nostro lavoro è a tutto tondo, cercando di toccare anche aspetti che non sono prettamente legati a Piero della Francesca, con lo scopo sia di portare una tipologia di turisti diversificata, che non sarebbe attirata altrimenti dalla nostra città, sia di dare un'offerta sempre più ampia e completa per costringere il turista, nel senso buono della parola, a sostare per periodi prolungati".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

  • Coronavirus: +7 casi nell'Aretino. Ci sono due studenti delle superiori (Itis Galilei e Isis Valdarno) e un neonato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento