Martedì, 15 Giugno 2021
Sansepolcro

Tir a passo di lumaca: la protesta sulla E45

Nermmeno l'ombra di una riapertura al traffico per i tir e così i diretti interessati si organizzano. Parte dall'Umbria, ma investe anche la Toscana, la protesta dei tir a lumaca che si terrà sabato prossimo 23 marzo organizzata da Assotir Perugia, con in testa il presidente provinciale Nicola Storti. Il corteo di tir partirà dalla stazione Total Erg di Lidarno, proseguirà in direzione nord per raggiungere Valsavignone, Pieve Santo Stefano e invertendo il senso di marcia si fermerà alla stazione di servizio di Sansepolcro attorno alle ore 11.

La crisi economica sta avendo conseguenze sempre più disastrose, sia per aziende che hanno sede lungo il tratto della E45, come alberghi, distributi di carburanti e risotranti, ma di riflesso anche per quelle che la suavano con i loro mezzi per il trasporto merci. L'arteria, di lunga percorrenza e senza pegaggi, anche se non in buone condizioni, permetteva di andare e venire dall'Adriatico più velocemente ad esempio. Lo spettro, anzi la sempre maggiore certezza che la E45 non riaprirà ai mezzi pesanti ha fatto scattare la protesta. E' passato un mese infatti da da quando il ministro Toninelli fece visita ad Arezzo per Ponte Buriano e poi per la E45 e annunciò che avrebbe fatto di tutto per far sì che fosse riaperta totalmente al traffico in breve tempo. 

Le dichiarazioni di Toninelli sulla E45

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tir a passo di lumaca: la protesta sulla E45

ArezzoNotizie è in caricamento