Sansepolcro Sansepolcro

Riapertura E45. L'appello: "Adesso i lavori e poi tir di nuovo in transito"

“Chiediamo con forza ad Anas di garantire prima possibile la riapertura al traffico pesante. Serve la massima rapidità”

“Soddisfatti per la parziale riapertura, ma c'è ancora molto da fare per risolvere questa difficile situazione”.

E' il sindaco del comune di Sansepolcro, Mauro Cornioli, a prendere parola in seguito alla notizia riguardante la riapertura parziale al traffico del viadotto Puleto lungo il tratto valtiberino della E45.

“Queste settimane di isolamento – ricorda il sindaco – sono costate care alla nostra comunità con notevoli disagi ai lavoratori, alle famiglie e alle aziende. Proprio per salvaguardare quest'ultime, e l'economia del territorio in generale, riteniamo fondamentale una celere riapertura del viadotto anche al traffico pesante”.

È di ieri, inoltre, la notizia che il Mit ha autorizzato Anas a firmare la convenzione con il Comune di Pieve Santo Stefano per gli interventi di riapertura della Tiberina 3Bis.

“Una priorità assoluta –  sottolinea Cornioli – in caso di nuove problematiche sui viadotti, la persistente assenza di viabilità alternativa costituirebbe una catastrofe. Già adesso per noi è difficile quantificare l'entità di un danno che ha segnato in modo irreversibile il nostro tessuto socio economico, e per il quale stiamo aspettando ancora risposta dal Governo dopo le dichiarazioni di stato di emergenza delle tre Regioni”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riapertura E45. L'appello: "Adesso i lavori e poi tir di nuovo in transito"

ArezzoNotizie è in caricamento