SansepolcroNotizie

Quando l'arte diventa "Superbellezza": a Sansepolcro una mostra tutta da scoprire

Grande successo per l'apertura ufficiale dell'esposizione curata da Michele Dantini per CasermArcheologica. La mostra è visitabile ogni sabato pomeriggio

Inaugurata lo scorso fine settimana a Sansepolcro la mostra d'arte contemporanea "Superbellezza". Il progetto, curato da Michele Dantini per CasermArcheologica, propone una serie di creazioni degli artisti Luca Bertolo e Flavio Favelli in esposizione nelle sale di Palazzo Muglioni, sede dell'associazione, oltre ad una serie di interventi con il coinvolgimento degli esercizi commerciali e degli spazi di pubblica affissione della città.

Il primo intervento ha visto la distribuzione gratuita di buste di carta "d'autore" presso i vari supermercati ed esercenti di Sansepolcro con impresse due opere originali. Assieme a questo, vi è stata poi l'affissione di altre due opere originali realizzate su manifesti 70x100 nei vari spazi della città, oltre all'installazione di un grande arazzo realizzato a quattro mani dagli artisti sulla facciata della sede di CasermArcheologica, in via Aggiunti.

Ricca di richiami e rivisitazioni delle opere di Piero della Francesca, l'esposizione all’interno di CasermArcheologica propone una serie di disegni ed opere originali dei due artisti, assieme ad alcune opere realizzate in passato ed oggi parte di un allestimento site specific nelle sale della ex Caserma.

Una grande festa che ha preso il via già nel pomeriggio di venerdì 14 dicembre, con l'anteprima alle autorità cittadine e agli organi di stampa. La presentazione ha visto la gradita partecipazione della Direzione Generale Cultura e Ricerca della Regione Toscana, legata a questa iniziativa nell'ambito del progetto Toscana Incontemporanea 2018.

Sabato 15 dicembre alle 17 si è quindi tenuta l'inaugurazione ufficiale degli spazi espositivi aperta a tutta la città, preceduta al mattino da una lezione e successiva conversazione tra il curatore e gli artisti con gli studenti del Liceo "Città di Piero".

La mostra, aperta al pubblico fino al 10 febbraio 2019, è visitabile ogni sabato dalle 16:00 alle 19:00 nel giorno di apertura settimanale al pubblico di CasermArcheologica o su appuntamento.

Le immagini del taglio del nastro

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento