Sansepolcro

Secondo ponte sul Tevere, respinta l’istanza di ConsCoop

Soddisfazione dell’amministrazione comunale. Marzi: “Avanti con il contratto di appalto”

Sulla questione del secondo ponte sul Tevere, il Comune di Sansepolcro ha appena ricevuto la comunicazione che il Consiglio di Stato ha respinto l’istanza cautelare presentata dal consorzio ConsCoop.  Questo significa che non ci sarà nessuna sospensiva ed il procedimento può andare avanti con l’appalto delle opere.

“Nel mese di ottobre è in programma l’udienza di merito ma le premesse sono molto favorevoli. In tutti i giudizi, dal TAR al Consiglio di Stato, è stata riconosciuta la correttezza e la legittimità dell’azione del Comune di Sansepolcro – commenta l’assessore Riccardo Marzi – Andiamo avanti con convinzione, e il prossimo step sarà la firma del contratto di appalto entro la fine di giugno”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Secondo ponte sul Tevere, respinta l’istanza di ConsCoop

ArezzoNotizie è in caricamento