menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gli Sbandieratori presentano il festival "La terra del bene e della pace"

La manifestazione si svolgerà in Crimea. Gli Sbandieratori erano stati invitati, ma non potendo partecipare presentano comunque nella loro città l'iniziativa

Sarà presentato a Sansepolcro, dal Gruppo Sbandieratori della città pierfrancescana, il secondo festival Internazionale di Cultura “La Terra del Bene e della Pace”, che si svolgerà in Crimea dal 27 agosto al prossimo 10 settembre. Al festival era stato invitato, da Vitaly Mironov, direttore e coordinatore dell’evento, dopo il successo ottenuto nella prima edizione, proprio il Gruppo Sbandieratori di Sansepolcro che, in questo periodo è però impegnato nella propria città per la serata dedicata ai Giochi di Bandiera, in programma il 7 settembre e per il Palio della Balestra che si svolgerà, sempre in Piazza Torre di Berta, domenica 8 settembre.

Il Gruppo biturgense, presieduto da Giuseppe Del Barna, ha ritenuto però opportuno organizzare la presentazione del Festival, come richiesto dal direttore Mironov, proprio a Sansepolcro, lasciando l’opportunità di partecipare alla manifestazione agli Sbandieratori di Gubbio, sempre a suggello dell’amicizia che lega le due città, unite da quel vincolo indissolubile che è il Palio della Balestra.

L’evento sarà presentato dal Gruppo Sbandieratori di Sansepolcro a Palazzo delle Laudi, sala del Consiglio Comunale, in una conferenza stampa, alla quale parteciperà il direttore Vitaly Mironov, giovedì 8 agosto p.V. alle ore 12,00. L’eventuale Vostra gentile conferma va indirizzata entro martedì 6 agosto a :info@flagshow.com

Il festival in Crimea si svolgerà nelle città di Yalta, Sebastopoli, Feodosiya, Simferopol, Alushta, Bakhchisarai, Kerch, e Yevpatoria e vi parteciperanno
gruppi russi ma anche l'ensemble di danza tradizionale Australiana, la Wales Symphony Orchestra, l'ensemble di danza giovanile di Mosca e il Gruppo Sbandieratori di Gubbio che sostituirà, degnamente, gli alfieri di Sansepolcro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento