rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Sansepolcro Sansepolcro

Sansepolcro, Pd-In Comune su Kilowatt: "Perché lasciarci sfuggire un bene così prezioso?"

Il gruppo di opposizione ha annunciato una interrogazione sul festival a metà con Cortona

''Si poteva fare di più per tenersi stretto un “bene” che è cresciuto in questa città e che qui ha le sue radici?'' E' questa la domanda al centro dell'interrogazione presentata dal gruppo Pd-InComune,

circa la nuova stagione di Kilowatt, il cui festival per il 2022 si sdoppierà in due città, una parte a Sansepolcro e l’altra a Cortona.

Il gruppo di opposizione, in una nota, ha ricordato come ''La nostra città vanta alcune eccellenze riconosciute a livello nazionale e internazionale, una di queste è Kilowatt festival. Non sempre si è stati in grado di comprenderne la portata innovativa, a volte abbiamo avuto bisogno di voci esterne per capire la forza e l’importanza di questo festival, cresciuto a inizio anni ‘2000 a Sansepolcro''.

I consiglieri di Pd- In Comune hanno evidenziato le iniziative e le attività che in questi anni l'organismo ha creato, partendo da ''un pubblico di cittadini: i visionari, che con sana passione dibattono e scelgono le opere in cartellone, che ha formato tecnici, professionisti, organizzatori di eventi, facendo scoprire a tanti ragazzi la propria vocazione''.

''Kilowatt negli anni è diventato un centro di produzione e di sostegno alla produzione, una residenza per la creatività contemporanea, un modello apprezzato a livello nazionale (Ministero della Cultura) ed europeo (Unione Europea con il progetto europeo “Be SpectACTive”) - hanno sottolineato ancora - A Sansepolcro sono stati ospitati convegni, compagnie da tutta Europa, organizzatori di festival, per discutere del futuro del teatro e delle professioni che vi ruotano attorno. Questa è cultura, qualcosa che fa bene allo spirito, ma è anche ritorno economico fatto di pranzi, posti letto, comunicazione, foto e rassegne stampa che parlano della nostra città''.

Il gruppo ha ripercorso la conferenza stampa del 18 marzo, quando ''è stato annunciato dagli organizzatori che il festival per il 2022 si sdoppierà in due città, una parte a Sansepolcro e l’altra a Cortona. Invece dei consueti nove giorni di spettacoli e incontri, quest’anno saranno cinque nella nostra città e gli altri nella nuova location. Sansepolcro andrà a perdere anche parte degli spettacoli che, prima dell’emergenza covid-19, hanno animato la piazza andando a riscuotere l’interesse di grandi e piccini e coinvolgendo un pubblico più vasto. Dispiace, che un “nostro” patrimonio si sdoppi e non per campanilismo, ma per l’importanza che riveste per la nostra comunità e per le opportunità che un po’ si perderanno''.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sansepolcro, Pd-In Comune su Kilowatt: "Perché lasciarci sfuggire un bene così prezioso?"

ArezzoNotizie è in caricamento