rotate-mobile
Sansepolcro Sansepolcro

Nuova sede del Commissariato a Sansepolcro, summit al Viminale

Il sindaco Fabrizio Innocenti e l’assessore Alessandro Rivi hanno incontrato il sottosegretario Nicola Molteni e l'onorevole Tiziana Nisini

Risolvere le esigenze allocative del commissariato della Polizia di Stato di Sansepolcro, che si trascinano ormai da anni senza soluzione. Con questo obiettivo il sindaco Fabrizio Innocenti e l’assessore Alessandro Rivi si sono recati a Roma, nella sede del Ministero degli Interni, per incontrare il sottosegretario Nicola Molteni.

“Un incontro cordiale e proficuo” commenta il primo cittadino del Borgo “che ci ha permesso di esprimere la nostra posizione e la precisa volontà di trovare risposte positive alle nostre istanze”.

Al sottosegretario Molteni sono state esposte le criticità della struttura che attualmente ospita la Polizia di Stato, i vani tentativi del passato in merito ad ipotesi di nuova sede, le problematiche della Valtiberina legate alla sicurezza dell’intera area e la necessità di un investimento sul territorio. Da rimarcare che sull’argomento si era registrato anche un intenso carteggio nel recente passato tra la prefettura di Arezzo e lo stesso Ministero dell’Interno.

“La nostra amministrazione” spiega il sindaco Innocenti “ha avviato da tempo un percorso assieme alla prefettura e all’agenzia del demanio che abbiamo esposto al Sottosegretario. Abbiamo messo sul piatto l’eventuale possibilità di realizzare un immobile demaniale previa acquisizione della disponibilità di un terreno di proprietà comunale in una zona idonea da un punto di vista logistico e funzionale alle esigenze della Polizia di Stato. Dato che siamo interessati all’acquisizione in proprietà della sede municipale, potrebbe essere avviato il percorso di permuta tra il bene demaniale (Palazzo delle Laudi) ed il terreno comunale, soddisfacendo sia le nostre necessità che quelle della Polizia di Stato, che potrebbe contare sull’edificazione di una nuova ed efficiente struttura operativa. Il Sottosegretario Molteni ha espresso disponibilità a vagliare questa ipotesi, e l’impegno ad attivarsi presso gli Enti Statali di vario genere coinvolti nella questione”.

“Ringraziamo il Sottosegretario per il sincero interessamento alla risoluzione della vicenda” commenta l’assessore Alessandro Rivi “così come l’onorevole Tiziana Nisini che ha organizzato l’incontro facilitando l’interlocuzione fra noi e il Ministero competente. E infine un grazie anche al prefetto Maddalena De Luca, che ci supporta e si è attivata da subito in maniera convinta sul felice esito della problematica, per la quale il nostro Comune garantisce massima collaborazione per quanto di sua competenza”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova sede del Commissariato a Sansepolcro, summit al Viminale

ArezzoNotizie è in caricamento