rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Sansepolcro Sansepolcro

Rientro in classe e trasporti. Giunti: "Come sarà riorganizzato il ritorno a scuola?"

"Occorre potenziare la flotta dei pullman, aggiungere personale di controllo alle fermate e sui mezzi, sanificare più spesso i bus"

“Il 7 gennaio riaprono le lezioni in presenza nelle scuole superiori, ma per quanto riguarda i mezzi di trasporto, verrà fatto qualcosa per impedire i contagi?”. A porsi la questione è Tonino Giunti, consigliere di Forza Italia all’interno dell’assise cittadina di Sansepolcro. Il politico interviene all’indomani della presentazione dell’ultimo Dpcm con il quale è stato annunciato da parte del premier Giuseppe Conte il ritorno in classe per gli studenti delle scuole superiori.

“Siamo tutti chiusi per paura e per senso di responsabilità e in silenzio subiamo quelli che sono i Dpcm dei nostri governanti - continua Giunti - Hanno voluto far fare le elezioni a fine settembre, con i ballottaggi all'inizio di ottobre, hanno aperto le scuole il 14 di settembre, imponendo una capienza ridotta all' 80% nei pullman senza aumentarne di molto il numero. Sembra che questi signori politici non sappiano che il 7 gennaio è fra un mese ed in mezzo ci sono tutte le  festività natalizie. Come pensano di organizzare in così poco tempo un servizio efficiente di trasporti che impedisca veramente il contagio? Occorre potenziare la flotta dei pullman, aggiungere personale di controllo alle fermate e sui mezzi, sanificare più spesso i bus. I ragazzi a scuola sono controllati ma, una volta che escono cosa succede? Tante famiglie hanno paura di mandare nelle attuali condizioni i figli a lezione. Occorrono delle garanzie serie e non solo parole. L'economia è vicino al tracollo e a marzo è previsto anche lo sblocco dei licenziamenti. Come faremo a riprenderci? Per questo non si possono accettare altri errori da chi vuol governare l’Italia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rientro in classe e trasporti. Giunti: "Come sarà riorganizzato il ritorno a scuola?"

ArezzoNotizie è in caricamento