rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Sansepolcro

In piazza per la pace in Ucraina. Appuntamento in centro a Sansepolcro

Per adesioni di associazioni, forze sociali e/o singoli all’appello e alla manifestazione è possibile inviare una mail a: stefano-milani@tiscali.it

In piazza per dire "no" alla guerra. Dopo le manifestazioni ad Arezzo e San Giovanni Valdarno, anche la Valtiberina si mobilità per la pace in Ucraina. L'appello è quello giunto dal gruppo "Liberi cittadini per la pace" che invita tutti i residenti in piazza Torre di Berta, a Sansepolcro, sabato 5 marzo.

"Siamo un gruppo di liberi cittadini e ci piacerebbe promuovere questa iniziativa e trovare adesione tra le persone, gli studenti, i lavoratori, le associazioni, le scuole. L'invasione dell'Ucraina costituisce una gravissima violazione del diritto internazionale. La crisi in Ucraina e le tensioni fra Russia e Nato rischiano di sfociare in una guerra internazionale dagli esiti imprevedibili, che potrebbe degenerare in un confronto nucleare. Contro l'escalation militare è importante mobilitarsi perché l'Italia e l’Onu svolgano un ruolo di distensione e di ripristino pacifico del diritto internazionale in questo difficile momento. Chiediamo al governo il rispetto dell’articolo 11 della Costituzione: “l’Italia ripudia la guerra”. Che si adoperi per la pace, il dialogo, il multilateralismo, usando tutta la sua forza politica e diplomatica per scongiurare qualsiasi escalation militare. Rifiutiamo qualsiasi tipo di propaganda bellicista, riteniamo che il nostro Paese non debba offrire in alcun modo forme di collaborazione logistica e militare, compreso l’utilizzo da parte di terzi delle basi militari presenti sul territorio. Ci piacerebbe che ognuno si sentisse libero di portare la propria testimonianza in qualche forma, allestiremo un piccolo spazio di comunicazione, ci piacerebbe che arrivassero contributi, interventi, musica da poter mettere in scaletta. Tutti i contributi sono benvenuti, parole, letture, canti, note, ma anche risate e lacrime, grida e sospiri. Vogliamo creare un punto di incontro per esprimere noi stessi, i nostri pensieri e i nostri stati d’animo, in tutta la nostra diversità ma uniti da un unico obiettivo: la pace di tutti e per tutti. Per tutti quelli che fossero interessati a partecipare ci troviamo sabato 5 marzo alle ore 10 a Porta Fiorentina, formeremo un corteo per arrivare fino a Porta Romana, poi torneremo in Piazza Torre di Berta per gli interventi. (Nel caso non fosse possibile mantenere la distanza per possibili assembramenti, ricordiamo l’utilizzo della mascherina come da normative anti-Covid 19)".

Per adesioni di associazioni, forze sociali e/o singoli all’appello e alla manifestazione è possibile inviare una mail a: stefano-milani@tiscali.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In piazza per la pace in Ucraina. Appuntamento in centro a Sansepolcro

ArezzoNotizie è in caricamento