Lunedì, 26 Luglio 2021
Sansepolcro

Il treno dei bambini "Pedibus" va in vacanza, riparte a settembre

Bel successo dell’iniziativa che rende i bambini autonomi nel percorso fino a scuola

Con la fine della scuola, è terminata per il momento anche l’attività del “Pedibus – A scuola ci andiamo da soli”, organizzata dal Comune di Sansepolcro e dal comitato Nessunisola, in collaborazione con l'istituto comprensivo. Ogni mattina, un “trenino” di bambini è andato a piedi fino al proprio istituto, attraversando il centro storico con allegria e in piena sicurezza grazie alla presenza di volontari. Hanno dato la loro disponibilità in 18, che hanno coperto i turni settimanalmente a Porta Romana e Porta Fiorentina, i due punti di ritrovo dove si riunivano in totale una settantina di bambini.

“In un anno difficile, con mascherine, gel e distanziamenti, le scuole che aprivano e chiudevano, classi in quarantena a rotazione, il ‘Pedibus’ è rimasto un saldo punto di riferimento per bambini e famiglie, un modo per cercare di mantenere quella normalità così difficile anche solo da ricordare – commenta la portavoce del Comitato Valentina Monti - Vogliamo ringraziare il Comune di Sansepolcro che ha creduto nel nostro progetto fin da subito e che quest'anno ci ha supportati con la chiusura al traffico del corso nel quarto d'ora della nostra percorrenza, ma anche con spot informativi per renderla efficace; grazie al corpo di Polizia Municipale che quando ha potuto ha vegliato su di noi; tutte le volontarie e i volontari che ogni mattina hanno dato la propria disponibilità per accompagnare i bambini; i negozianti che posizionano e spostano le transenne per noi; le famiglie che hanno creduto in questo progetto di autonomia per i loro figli, e soprattutto loro, i bambini e le bambine di Sansepolcro, che con un entusiasmo unico hanno reso vivo e vivacissimo il nostro sogno di riportarli ad andare a scuola da soli. Ci vediamo a settembre”. 

“A conclusione del Pedibus, è prioritario ringraziare tutti coloro che hanno consentito di realizzare questa iniziativa – dice l’assessore Francesco Del Siena – Grazie ai volontari che in questo anno difficile hanno garantito il servizio, consentendo ai bambini di essere autonomi e permettendo ai genitori di potersi recare al lavoro. Grazie alle famiglie che si sono fidate. Il Pedibus ripartirà con ancora più forza a settembre. E’ bello vedere il centro storico vivo e a portata di bambino. Grazie anche ai commercianti che sono delle ‘sentinelle’ sempre disponibili con i più piccoli”. 

Il comitato Nessuninsola, in vista del prossimo anno scolastico, cerca altri volontari da impiegare nell’attività del Pedibus. A breve inizierà la campagna di promozione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il treno dei bambini "Pedibus" va in vacanza, riparte a settembre

ArezzoNotizie è in caricamento