SansepolcroNotizie

Secondo ponte sul Tevere, Frullani (Pd): "Giorno importante. Opera nata per mettere in sicurezza il territorio"

L’attuale progetto è partito nel 2014 con la sottoscrizione da parte del Comune di Sansepolcro dell’accordo di programma con il quale la Regione Toscana si impegnava a finanziare l’opera per 3.200.000 e l’amministrazione comunale a metterne 800mila

“Oggi è un giorno veramente importante per la nostra comunità che finalmente vede la posa della prima pietra del Secondo Ponte sul Tevere” – queste le parole dell’ex sindaco Daniela Frullani - “questa opera è nata con lo scopo di mettere in sicurezza il nostro territorio e di collegarlo con i territori vicini in modo da sostenere lo sviluppo delle nostre imprese. L’attuale progetto è partito nel 2014 con la sottoscrizione da parte del Comune di Sansepolcro dell’accordo di programma con il quale la Regione Toscana si impegnava a finanziare l’opera per 3.200.000 e l’amministrazione comunale a metterne 800.000. Non è stato facile in quegli anni reperire 800.000 euro perché eravamo alle prese con la costruzione e la riqualificazione delle nostre scuole primarie. Nel momento del suo insediamento l’amministrazione Cornioli poteva contare sul finanziamento completo dell’opera e sul progetto definitivo, restava da completare la progettazione esecutiva e l’iter amministrativo che ha necessitato di molto tempo. La Regione Toscana, nella persona dell’assessore Ceccarelli, non ha fatto mai mancare il suo appoggio e il suo sostegno e oggi è veramente bello poter condividere questo momento”.

Il percorso amministrativo è stato particolarmente  lungo e accidentato. Ancora, lamenta il Pd, l’amministrazione non ha iniziato a progettare la viabilità di collegamento che deve consentire alla zona industriale di collegarsi con la vicina Umbria.

"Questo obiettivo è fondamentale per lo sviluppo economico del nostro territorio che avrebbe un importante aggancio con un’altra importante infrastruttura come la E78, da poco entrata tra le opere strategiche del Governo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus: 1.892 nuovi casi e 44 decessi. I dati della Regione Toscana

  • Coronavirus, calo dei casi in Toscana: oggi 962 positivi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento