rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Sansepolcro Sansepolcro

Ospedale della Valtiberina, Casucci: "C'è carenza di medici''

Il consigliere della Lega: ''La situazione precaria testimoniata dalla risposta ad una nostra interrogazione in merito”

“Il tema sanità ci è particolarmente caro perché i risvolti, spesso negativi, possono comportare seri disagi per i cittadini”. A sostenerlo è il consigliere regionale della Lega, Marco Casucci che interviene circa la situazione riguardante l'ospedale della Valtiberina. 

"In un’interrogazione ho voluto accentrare la mia attenzione sull’ospedale di Sansepolcro località che, tra l’altro, è stata visitata proprio ieri dal presidente Giani - spiega - Ebbene, voglio ricordare nuovamente al governatore le chiare e pesanti lacune che tuttora persistono nel locale nosocomio. Nella missiva di risposta al mio atto, si riferisce che il personale medico assegnato al reparto di Medicina Interna è di 5 unità, ma di queste due sono assenti dal servizio ed una terza persona si è trasferita in altra azienda sanitaria. Quindi vi è una situazione di assoluta precarietà che viene tamponata, coinvolgendo professionisti in servizio negli ospedali di Arezzo e Valdarno; in pratica, l’emergenza si sta trasformando in colpevole normalità. Pure in cardiologia vi è penuria di dirigenti medici ed anche in questo caso si ricorre al supporto di personale proveniente da altri ospedali. Ci chiediamo se il presidente Giani, interpellato in loco sulle predette criticità, saprà dare risposte certe e tempestive; noi, al pari dei biturgensi, attendiamo, finalmente, un segnale concreto da parte sua".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale della Valtiberina, Casucci: "C'è carenza di medici''

ArezzoNotizie è in caricamento