SansepolcroNotizie

"Perché una nuova rotatoria". M5S: "Ecco la nostra proposta per evitare investimenti insensati". La risposta del Comune

"Il Comune ha predisposto un progetto per ottenere un finanziamento per l’attuazione di un’opera che avrebbe un costo complessivo di circa 200mila euro"

È il Movimento 5 Stelle di Sansepolcro ad intervenire in merito agli ultimi indirizzi, annunciati dall'amministrazione comunale, relativi alla realizzazione di una nuova rotatoria all'ingresso della città.

"Qualche giorno fa - spiegano dal Mov. - l’assessore Marzi ha annunciato la volontà del Comune di Sansepolcro di realizzare una nuova rotatoria. Tale nuova rotatoria dovrebbe sorgere all’incrocio tra via Senese Aretina e via La Fiora all’altezza del Borgo Palace Hotel. Avremmo dunque ben 4 rotatorie in appena 700 metri. Abbiamo già visto come l’improvvida realizzazione di nuove rotatorie in eccesso possa generare – tra l’altro proprio lungo quella strada – rallentamenti e disagi. Riteniamo dunque più che opportuno valutare attentamente tali scelte. Il nostro gruppo aveva già fatto presente la propria opposizione alla realizzazione di tale rotatoria oltre tre anni fa (PEC del 30 aprile 2017 come contributo relativo ad “avviso pubblico per la presentazione di proposte e contributi per il miglioramento della mobilità veicolare, ciclabile e pedonale con particolare riferimento al centro storico del capoluogo ed ai quartieri residenziali contermini, finalizzati alla redazione del Piano comunale della mobilità”). Riteniamo infatti che, al fine di evitare i rischi correlati dalla possibilità di svoltare a sinistra (verso il centro) provenendo da Via La Fiora sarebbe molto più semplice una soluzione a costo quasi nullo per le Casse comunali: proponiamo di imporre la svolta a destra obbligatoria in modo da poter invertire la marcia e procedere verso il centro utilizzando la rotatoria immediatamente adiacente. Sarebbe altresì possibile, attraverso un modesto scostamento dell’asse stradale, ricavare un rilevante numero di posti auto per la sosta (altra finalità indicata da Marzi per il progetto). Ad oggi stiamo parlando solo di un’ipotesi, il Comune infatti ha predisposto semplicemente un progetto per ottenere un finanziamento per l’attuazione di un’opera che avrebbe un costo complessivo di circa 200.000 €. Ma, secondo noi, anche solo ipotizzare e provare a programmare una cosa del genere rivela una pochezza di vedute e di senso pratico della realtà non indifferente. Bizzarro, tra l’altro, osservare che la precedente rotatoria realizzata lungo questa strada – realizzata da un privato – sia costata circa 5 volte meno. Il nostro gruppo ritiene che sia fondamentale saper programmare e scegliere gli investimenti da fare. Non è con l’improvvisazione dimostrata dall’attuale giunta che il nostro Borgo può rinascere".

La rsiposta dell'amministrazione

“Il comunicato del Movimento è pieno di inesattezze, un pot-pourri di dati sbagliati – spiega l’assessore Riccardo Marzi - Da mesi stiamo lavorando, grazie all’impegno degli uffici tecnici e della polizia municipale, per individuare una soluzione che vada incontro alle esigenze di tutti, confrontandoci anche con i residenti. Quell’incrocio, infatti, è uno dei più pericolosi ed ha un alto indice di incidentalità. La soluzione tecnica proposta, cioè la rotatoria, riesce a rispondere a tutte le necessità”.

La rotatoria rappresenta - dicono dall'amministrazione - il miglior sistema per rallentare il traffico, garantendo la sicurezza di automobilisti e pedoni.

“La teoria semplicistica dei 5stelle, cioè prevedere la chiusura di tutte le immissioni nella strada, non ha senso – continua Marzi- Non è una soluzione per i residenti e le attività. Sinceramente, mi fido più dei tecnici comunali che delle proposte strampalate del Movimento”.

L’assessore Marzi conclude con una precisazione sui costi: la rotatoria costerà 200 mila euro e l’investimento prevede anche la realizzazione dei parcheggi a lato. “Siamo quindi in linea con i costi per questo tipo di interventi. Ultimo dettaglio: non è assolutamente vero che la precedente rotatoria sia costata 5 volte meno. Forse stiamo parlando di cose diverse”.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: +812 casi oggi in Toscana e due morti. I dati, provincia per provincia

  • Covid: 78 nuovi casi nell'Aretino. Un 29enne ricoverato in ospedale

  • Coronavirus, il bollettino della Asl: 64 nuovi positivi nell'Aretino. Ci sono bimbi, studenti e insegnanti

  • "In terapia intensiva anche 50enni senza patologie pregresse", così la nuova ondata del Coronavirus

  • Lo sfogo del direttore di Rianimazione: "Abbracci senza mascherina, la gente non ha capito. Mi sono stancato"

  • Ciclista trovato riverso sulla strada, l'appello della famiglia: "Se qualcuno ha visto, contatti la Municipale"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento