Venerdì, 12 Luglio 2024
Sansepolcro Sansepolcro

Ecco i murales nel sottopasso della E45: il taglio del nastro

Le opere d'arte, che adornano il sottopasso, sono una testimonianza della storia della frazione e, con la loro bellezza e valore artistico, rappresentano un significativo arricchimento del paesaggio urbano del Trebbio

Sono stati ufficialmente inaugurati i due splendidi murales dipinti sul sottopasso della E45, all'entrata della frazione Trebbio a Sansepolcro. Queste opere, dense di significato, sono il frutto della collaborazione tra il Comune di Sansepolcro, la Pro Loco del Trebbio e l'ANAS Compartimento di Firenze, e sono stati realizzati dal talentuoso artista Mattia Chus, che ha dato vita ad un progetto realizzato in collaborazione con il rinomato artista Franco Alessandrini.

Le opere d'arte, che adornano il sottopasso, sono una testimonianza della storia della frazione e, con la loro bellezza e valore artistico, rappresentano un significativo arricchimento del paesaggio urbano del Trebbio. La bellezza e la qualità dei murales sono già state ampiamente riconosciute e apprezzate dai residenti e dai visitatori, confermando l'importanza di progetti artistici di questo calibro per la valorizzazione del territorio.

I murales sotto al ponte sull'E45

Questa iniziativa si inserisce nel quadro delle numerose attività che la Pro Loco del Trebbio sta portando avanti per promuovere e valorizzare la frazione, rendendola sempre più attrattiva e vivibile in piena collaborazione con l’Amministrazione Comunale. I murales non solo abbelliscono l'area, ma rappresentano anche un punto di richiamo culturale e turistico, contribuendo a tramandare le tradizioni e la storia di questa piccola ma vivace realtà locale.

L'inaugurazione segna un importante traguardo per la comunità e per tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione di questo progetto. Un ringraziamento speciale va agli artisti Mattia Chus e Franco Alessandrini per il loro straordinario contributo, nonché a tutti i partner coinvolti per il loro impegno e supporto.

L'opera nel sottopasso della E45

L’intervento di abbellimento dei due fronti del sottopasso - proposto nel 2021 dall’Associazione Pro Loco Trebbio APS - si è potuto concretizzare grazie all’interessamento del Comune di Sansepolcro e della Società ANAS Gruppo Ferrovie dello Stato che, oltre ad esprimere il proprio parere favorevole alla realizzazione dell’opera, ha effettuato un sostanziale intervento di ripristino delle pareti, propedeutico alle fasi di decorazione. L’opera, che copre una superficie di oltre trecento metri quadri, è stata interamente finanziata attraverso una donazione privata atta a riqualificare quello che di fatto è l’accesso principale al nucleo abitato del Trebbio. Si è inoltre rivelato fondamentale il supporto dell’azienda Dini Ferramenta e Colorificio che ha donato tutti i materiali necessari per la realizzazione dell’opera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecco i murales nel sottopasso della E45: il taglio del nastro
ArezzoNotizie è in caricamento