Sansepolcro

Lega: "A Sansepolcro il peggior impianto di pubblica illuminazione della Valtiberina"

Secondo la Lega Nord sono numerosi i punti in cui c'è carenza di illuminazione: "La zona di Santa Fiora, ma anche la zona di Porta Romana o del quartiere San Lazzaro, per di più all’entrata della Città venendo dalla vicina San Giustino".

"Da ormai troppo tempo intere zone del Comune di Sansepolcro si trovano al buio, a causa dei malfunzionamenti dell’impianto di pubblica illuminazione; esempi significativi sono la zona di Santa Fiora, ma anche la zona di Porta Romana o del quartiere San Lazzaro, per di più all’entrata della città venendo dalla vicina San Giustino. Queste problematiche sono note e sotto gli occhi di tutti da troppo tempo, ma tutti hanno notato peggioramenti anziché miglioramenti. Questo aumenta un disagio generale che si aggiunge ad una diminuzione della sicurezza stradale e ad una condizione più favorevole per coloro che possono trovarsi a commettere reati come il furto in abitazione o ad attività commerciale".

Ad intervenire sull'argomento è la Lega Valtiberina che spiega come il partito:  

"ha sollecitato più volte in Consiglio Comunale l’importanza di rivedere l’impianto di pubblica illuminazione, puntando ad un ammodernamento e ad una sistemazione generale. L’amministrazione ha parlato, in più occasioni, di un project financing su cui questa sta lavorando, ma di novità vere e proprie, alla fine, non si è mai parlato. Nei primi mesi di mandato si escludeva di impiegare delle cifre per degli interventi migliorativi sull’impianto, proprio per far partire un progetto complessivo e non impiegare fondi per interventi tampone. Purtroppo, dopo due anni e mezzo di amministrazione, non è stato ancora fatto nulla e, inoltre, si è costretti a spendere soldi per sanare le situazioni più imbarazzanti".

"Avremmo voluto parlare - prosegue  in apposita commissione consiliare di priorità, di un piano degli investimenti serio per ammodernare l’ impianto e per risparmiare una percentuale importante di spesa per manutenzione ed illuminazione, come hanno fatto tanti comuni della nostra zona, ma la nostra proposta è stata bocciata. In un periodo in cui si parla molto di turismo e di valorizzazione della nostra città, sarebbe opportuno imparare, da chi già lo fa, come sfruttare un buon impianto per valorizzare per esempio le nostre mura, la nostra piazza, il nostro corso, ma ancora siamo ad un punto morto".

"Rilanciamo la nostra proposta di valutare in Commissione quale sia la strada più veloce, che sia una semplice ma efficace convenzione con Consip oppure una vera e propria svolta al project financing, lavorando su un piano degli investimenti adeguato a Sansepolcro e ad un servizio moderno, efficiente e funzionante". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lega: "A Sansepolcro il peggior impianto di pubblica illuminazione della Valtiberina"

ArezzoNotizie è in caricamento