SansepolcroNotizie

Lavora al nero come boscaiolo: denuncia e multa per il titolare dell'azienda

Per questa ragione i forestali hanno denunciato il titolare dell'azienda e staccato una multa da diverse migliaia di euro.

In Italia era arrivato come turista ma, nonostante non avesse permesso di soggiorno, lo hanno trovato nei boschi di Montevicchi intento a lavorare per una nota azienda di servizi boschivi di Sansepolcro.

Sono stati i carabinieri forestali biturgensi a portare alla luce l'intera vicenda che ha riguardato un 46enne di origini albanesi e il titolare rappresentante dell'azienda.

Durante un normale controllo del territorio i militari hanno effettuato degli accertamenti specifici nelle aree boschive limitrofe a Sansepolcro. Qui hanno rintracciato l'uomo mentre stata lavorando insieme ad altri dipendenti della stessa azienda. Durante l'operazione è emerso inoltre che il 46enne non aveva alcun contratto ma si trovava impiegato "al nero".

In aggiunta sono state riscontrate anche irregolarità per quello che riguarda il rispetto delle normative sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per questa ragione i forestali hanno denunciato il titolare dell'azienda e staccato una multa da diverse migliaia di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dilettanti pronti allo stop: "Se il protocollo è questo meglio fermarsi"

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

  • Coronavirus: +7 casi nell'Aretino. Ci sono due studenti delle superiori (Itis Galilei e Isis Valdarno) e un neonato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento