Sansepolcro

L'assessore Marzi di Sansepolcro: "Nessuna menzogna sulla scuola Collodi, c'è stato un errore sui conti"

“Sui costi sostenuti per le criticità della scuola Collodi assistiamo alla solita politica da quattro soldi del PD di Sansepolcro, con polemiche e falsità che ormai rappresentano l'unico contributo che questo partito sa dare a Sansepolcro”...

riccardo-marzi-2

"Sui costi sostenuti per le criticità della scuola Collodi assistiamo alla solita politica da quattro soldi del PD di Sansepolcro, con polemiche e falsità che ormai rappresentano l'unico contributo che questo partito sa dare a Sansepolcro".

Così l'assessore ai Lavori Pubblici Riccardo Marzi esordisce in risposta alle recenti prese di posizione del Partito Democratico.

"Sui conti ho risposto per scritto spiegando che c'è stato semplicemente un errore: nella prima versione dei costi gli uffici hanno comunicato il totale degli interventi, senza specificare le determine con le date degli impegni di spesa, che comprendevano anche interventi compiuti dalla vecchia amministrazione. Me ne sono formalmente assunto la responsabilità e ho chiesto scusa per il disguido in forma scritta. Nessuna menzogna o reticenze. Veramente ridicoli."

"È il Pd che a suo tempo ha raccontato ai cittadini una grossa menzogna - prosegue Marzi - dicendo che con 70.000 euro era possibile rifare la Palestra Collodi e spacciando un computo metrico approssimativo per un progetto di ristrutturazione della Palestra. Con quella cifra non si rifanno nemmeno gli impianti e le finestre.

La nostra Amministrazione ha trovato i finanziamenti per fare la Palestra Collodi e la faremo, con un progetto vero, per una struttura fruibile dagli alunni della scuola e dalle associazioni sportive."

L'assessore ribadisce quindi come la nuova amministrazione abbia riscontrato fin da subito varie problematiche all'interno nuovo plesso scolastico dell'area Campaccio: "Il problema vero che il PD tenta di nascondere è che la nuova Scuola Collodi, il loro 'gioiello' pagato milioni di euro di fondi pubblici e inaugurato frettolosamente nel Settembre 2015, ha presentato fin da subito numerose criticità e malfunzionamenti.

Perché non rispondono ai genitori dei bambini che patiscono quotidianamente il caldo a causa di un impianto di condizionamento che non ha mai funzionato?

Perché non dicono che le finestre di quella scuola non si aprono e creano disagi enormi? Perché non dicono qualcosa sulle recinzioni di sicurezza mancanti, sulle infiltrazioni d'acqua, sui bagni senza piastrelle, sugli arredi mancanti?"

"Le nuove leve del Pd - conclude Marzi - con le loro misere argomentazioni politiche, sono riuscite a marcare una distanza con i cittadini che mai c'era stata in passato: in 2 anni la nostra Amministrazione non ha mai ricevuto una proposta positiva, uno stimolo che non avesse il secondo fine di strumentalizzare i problemi e di fare polemica politica. Un atteggiamento che li ha già condannati all'irrilevanza politica. Fortunatamente la città di Sansepolcro ha già ampiamente risposto alla rinnovata classe dirigente del PD con incontrovertibili risultati elettorali."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'assessore Marzi di Sansepolcro: "Nessuna menzogna sulla scuola Collodi, c'è stato un errore sui conti"

ArezzoNotizie è in caricamento