SansepolcroNotizie

Colpi a raffica nei supermercati, coppia in manette. Banda sgominata dai carabinieri

Un uomo e una donna sono stati arrestati in flagranza di reato: in una mattina avevano messo a segno furti in tre supermercati

La loro auto era segnalata e loro stessi erano nel mirino dei Carabinieri. Si tratta di due ladri seriali che colpivano i supermercati, un uomo e una donna, arrestati in flagranza di reato dai carabinieri di Sansepolcro. 

I due, entrambi rumeni, lei di 37 anni e lui di 36, sono ritenuti responsabili di furti messi a segno all’interno di tre supermercati. La loro auto era stata segnalata e in seguito notata dal sistema di videosorveglianza dei transiti stradali. La targa infatti era inserita nella "blacklist" poiché ritenuta in uso a soggetti "dediti al furto in esercizi commerciali".

I carabinieri hanno quindi predisposto con diverse pattuglie - anche con auto civette - una "cinturazione" nelle zone del comune biturgense dove si trovano i supermercati. Nei giorni scorsi l’auto è stata intercettata in viale Osimo mentre, con un uomo a bordo, era ferma nel parcheggio di fronte alla Coop. 

Dopo essersi appostati, intuendo che potesse essere in atto un furto nell’esercizio commerciale, i carabinieri hanno notato uscire dal supermercato una donna con a tracolla una borsa in pelle nera. La donna si è diretta verso l’auto ed è salita sul sedile posteriore. Immediatamente i militari hanno bloccato l’auto e hanno identificato le persone che erano a bordo. Quindi hanno eseguito una perquisizione. All’interno, nascosti nella borsa della donna e di altre due amiche, sono stati trovati numerosi prodotti alimentari e per la cura della persona di dubbia provenienza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due sono stati arrestati in flagranza di reato per furto aggravato in concorso. I militari sono stati in grado di ricostruire gli spostamenti dei due nelle ore precedenti al fermo, riuscendo ad attribuirgli altri due furti consumati sempre ai danni di centri commerciali nella vicina San Giustino e in altro supermercato biturgense.
La refurtiva, per un valore complessivo di circa 600 euro, interamente recuperata, è stata poi riconsegnata ai rispettivi proprietari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre: ipotesi coprifuoco. Novità su scuola e bus

  • Coronavirus Toscana: oggi 866 nuovi casi, 13 i decessi. La mappa provincia per provincia

  • Dilettanti, è ufficiale: stop ai campionati

  • Coronavirus: +812 casi oggi in Toscana e due morti. I dati, provincia per provincia

  • Covid. Ecco la nuova ordinanza regionale. Giani: "Verso didattica a distanza e presenze contingentate nei centri commerciali"

  • Lo sfogo del direttore di Rianimazione: "Abbracci senza mascherina, la gente non ha capito. Mi sono stancato"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento