Sansepolcro

La Rete provinciale della Pma si completa, inaugurato ambulatorio a Sansepolcro

Inaugurato a Sansepolcro l'ambulatorio della Pma (Procreazione medicalmente assistita). E' dedicato alle coppie che cercano una gravidanza da almeno un anno senza riuscirci. In particolare si occuperà della presa in carico e gestione delle coppie...

pma valtiberina 028

Inaugurato a Sansepolcro l'ambulatorio della Pma (Procreazione medicalmente assistita). E' dedicato alle coppie che cercano una gravidanza da almeno un anno senza riuscirci. In particolare si occuperà della presa in carico e gestione delle coppie infertili e dei pazienti che vogliono informazioni, esecuzione di tutti gli esami preparatori, compreso dosaggi ormonali, isteroscopie e spermiogrammi. Nell'ambulatorio sarà dato l'avvio alle procedure di PMA da eseguire presso il Centro di Cortona.

"Oggi inauguriamo un nuovo ambulatorio della Pma - ha spiegato Daniela Matarrese, direttore della rete ospedaliera - Così, anche in Valtiberina abbiamo un punto di riferimento per le coppie con difficoltà ad avere figli. Come Azienda siamo orgogliosi del lavoro fin qui svolto, grazie al contributo del responsabile Luca Mencaglia e di tutto il personale coinvolto. La Rete della Pma ha il vantaggio di offrire pari opportunità a tutta la popolazione, uniformità di prestazioni e di servizi, al passo con le tecnologie e la ricerca scientifica". "L'apertura dell'Ambulatorio di Fertilità Consapevole nella Valtiberina, a Sansepolcro, non è solo un passaggio di fondamentale importanza per il territorio in questione, ma è anche il completamento della Rete PMA della Usl Sud Est - ha dichiarato il responsabile Luca Mencaglia - La Rete attualmente dispone di un Hub a Cortona a cui fanno riferimento gli altri Centri PMA della Usl (Siena e Grosseto) e altri sei ambulatori (Arezzo, Bibbiena, Montevarchi, Campostaggia, Nottola e ora Sansepolcro) che permettono di portare la conoscenza della infertilità su tutto il vasto territorio della Usl. Questa è la prima rete pubblica sulla PMA funzionante a livello nazionale e la Regione Toscana intende ripetere questa positiva esperienza anche sulle altre due Aree Vaste".

"Sono molto soddisfatta dei servizi che vengono erogati nel consultorio di Sansepolcro - ha dichiarato Antonella Valeri, direttore del Distretto - Dal 1 aprile è arrivata una nuova ginecologa e il servizio si è ampliato nelle ore di apertura al pubblico; oggi il consultorio si potenzia con la Procreazione medicalmente assistita. Le coppie decidono di avere i figli in età sempre più avanzata rispetto al passato e ci sta che i figli tardino a venire. Al consultorio quindi, la coppia con problemi di fertilità può trovare accoglienza, adeguato supporto psicologico, serietà ed accuratezza nella valutazione del percorso più idoneo".

"Assieme all'assessore alla Sanità Vannini e a tutta l'amministrazione comunale, esprimiamo piena soddisfazione per l'apertura del centro PMA nel nostro ospedale - ha dichiarato il sindaco Mauro Cornioli - Tale servizio costituirà il primo step del percorso di consulenza e trattamenti di Procreazione medicalmente assistita. I cittadini saranno presi in carico per le prestazioni direttamente nel consultorio di Sansepolcro, dove si svolgerà la parte di assistenza e monitoraggio che precede il passaggio all'Hub di Cortona. Si tratta di un segnale di forte attenzione verso una problematica, quella dell'infertilità, che attualmente riguarda il 25% circa della coppie". "La realizzazione di questa attività specifica è un esempio di cosa voglia dire avere gli ospedali collegati in rete - ha concluso Massimo Gialli, direttore "Ospedali riuniti dell'Aretino" - Il percorso della PMA prevede vari livelli: in questo caso si intende dare ai cittadini della Valtiberina risposte di primo livello nella propria zona, senza recarsi all'ospedale che è sede della funzione di secondo e terzo livello. Infine, vorrei sottolineare che far parte della Rete PMA significa anche avere un aggancio strutturato per fruire dei percorsi ed attività di preservazione della fertilità maschile e femminile. I professionisti di Sansepolcro che da oggi partecipano alla Rete devono sentirsi orgogliosi del proprio contributo". Il nuovo ambulatorio PMA si trova all'interno del Consultorio familiare del Distretto Valtiberina (Via XXV Aprile, Sansepolcro). Si può accedere tramite appuntamento rivolgendosi direttamente alla struttura o chiamando il numero 0575/757751 (dal lunedì al venerdì). L'ambulatorio sarà aperto il martedì mattina dalle 9 alle 12. La ginecologa che si occupa del servizio è Chiara Catalano.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Rete provinciale della Pma si completa, inaugurato ambulatorio a Sansepolcro

ArezzoNotizie è in caricamento