rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Sansepolcro Sansepolcro

La tratta ferroviaria Sansepolcro-Perugia si riattiverà. Innocenti: "Attendiamo fiduciosi"

Per tempi e costi, il ministro ha dichiarato che si stima sia il 2028 l’anno in cui il ripristino del collegamento fra Perugia e Sansepolcro sarà realizzato e che i finanziamenti sono già allo studio degli organi preposti

L'intenzione, a quanto pare, sarebbe quella di rinnovare completamente la Fcu, Ferrovia centrale umbra. E non solo nel tratto che collega Perugia a Terni ma, anche, lungo quello che arriva fino a Sansepolcro. “Abbiamo ricevuto rassicurazioni importanti - ha detto il sindaco biturgense Fabrizio Innocenti - adesso però attendiamo riscontro oggettivo”. Lo scorso giovedì il primo cittadino è intervenuto alla cerimonia di apertura del cantiere alla stazione di Ponte San Giovanni (Perugia). "Il ministro Matteo Salvini su mia specifica richiesta - prosegue Innocenti - mi ha ribadito che l’intero progetto dell’arteria ferroviaria vedrà attuazione compreso appunto il completamento dell’opera in direzione della Toscana”.

Per tempi e costi, il ministro ha dichiarato che si stima sia il 2028 l’anno in cui il ripristino del collegamento fra Perugia e Sansepolcro sarà realizzato e che i finanziamenti sono già allo studio degli organi preposti. “Questa è una notizia positiva - aggiunge ancora il sindaco - che investe il primo dei tre obiettivi che ci siamo dati come amministrazione comunale sull’intera questione. Cioè riportare in attività la tratta Perugia-Sansepolcro dopo anni di oblio. Gli altri sono stati già enunciati in occasione del sopralluogo effettuato il 18 gennaio scorso assieme a Regione Umbria, Regione Toscana e Rfi, negli attuali spazi dove sorge la stazione del Borgo. E riguardano da una parte la richiesta di concessione d’uso delle aree contigue alla stazione non più necessarie all’esercizio ferroviario. E dall’altra lo spostamento della stessa stazione in un’area più prossima al confine con l’Umbria, cui è legata la nostra volontà di creare un collegamento con Arezzo. Attendiamo sia calendarizzata l’apposita Conferenza dei Servizi annunciata e alla quale prenderanno parte tutti i soggetti interessati, Comune di Sansepolcro compreso, per dirimere l’intera questione e dare operatività progettuale alle varie istanze. Al proposito abbiamo già inoltrato richiesta di sollecito in settimana, scrivendo sia alla Regione Umbria che alla Regione Toscana. La Conferenza dei Servizi sarà infatti l’occasione più utile e concreta per evidenziare in modo chiaro le nostre esigenze, in modo da avere un ruolo attivo sulla complessa vicenda ferroviaria”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La tratta ferroviaria Sansepolcro-Perugia si riattiverà. Innocenti: "Attendiamo fiduciosi"

ArezzoNotizie è in caricamento