rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Sansepolcro Sansepolcro

Fratelli d'Italia: "Finalmente anche a Sansepolcro un sito urbano dedicato ai martiri delle foibe"

Il partito ha espresso soddisfazione per l'esito dell'ultimo consiglio comunale: "Da noi un'opposizione costruttiva per il bene dei cittadini"

Il circolo di Sansepolcro di Fratelli d'Italia ha espresso soddisfazione per l'esito dell'ultimo consiglio comunale.

"Finalmente anche Sansepolcro avrà un sito urbano intitolato ai Martiri delle Foibe e da quest’anno il Comune si farà promotore istituzionale della “Giornata del Ricordo” nelle scuole di ogni ordine e grado e nella realtà cittadina; un riconoscimento doveroso nei confronti di tutti gli Italiani istriani, fiumani e dalmati che furono sterminati, deportati ed esodati per mano di Tito. Dispiace che la mozione sia passata a maggioranza e non all’unanimità; addirittura con voti non di astensione bensì contrari, da parte della sinistra. Di fatto si è ideologizzata una questione che è solo da condannare, senza se e senza ma. Siamo convinti che i morti ammazzati non abbiano colore e che lager, gulag e foibe facciano ribrezzo alla stessa maniera. Crediamo inoltre che la storia e la politica abbiano un preciso compito morale e non possano esimersi dal dare pari dignità di memoria a tutti quanti.

Soddisfatti anche per l’esito della mozione relativa all’azione di contrasto nei confronti della privatizzazione dei servizi pubblici locali - nella fattispecie delle acque - così come paventata dal Disegno di Legge Concorrenza: la maggioranza ha espresso totale condivisione sulla necessità di operare per rivendicare il ruolo attivo del comune nella autoproduzione/gestione del servizio idrico e ha manifestato la necessità di approfondire la questione relativa al DdL in seno ad una specifica commissione; a fronte di ciò e vista l’importanza dell’argomento, Laura Chieli ha ritirato la mozione e ha espressamente richiesto di far parte della commissione di lavoro a cui si riserverà di far partecipare un esperto esterno che possa essere di ausilio nello sviscerare una materia così complessa come quella della gestione del servizio idrico; a percorso terminato presenterà quindi una nuova mozione sull’argomento. Questione, quella dell’acqua, che sta a cuore e tocca tutta la cittadinanza e su cui come amministratori occorre adoperarsi, senza lasciare nulla di intentato affinché si possa tornare ad una gestione diretta da parte del comune o quanto meno consortile, tra i comuni di zona.

In chiosa una sottolineatura di rilievo: siamo gente di centro-destra se non si fosse capito; la nostra, in Comune, è un’opposizione per far bene alla città in quello che riusciamo e come possiamo. Non ci opponiamo per partito preso, a prescindere. Non lo faremo mai, perché a noi interessa il bene di Sansepolcro. In questo siamo evidentemente e orgogliosamente diversi dagli altri: abbiamo votato a favore delle linee programmatiche di mandato del sindaco. È la prima volta che accade a Sansepolcro? Ottimo. Abbiamo votato a favore poiché in quelle linee - che certamente non coincidono esattamente con quello che era il nostro programma elettorale - vi abbiamo ritrovato molti punti della nostra campagna e soprattutto perché siamo consapevoli che quel documento altro non è che una dichiarazione di intenti della maggioranza su cui spetta anche a noi - opposizione - intervenire costruttivamente, attraverso interlocuzioni e mozioni durante questi cinque anni di consiliatura. Fratelli d’Italia ragiona con la propria testa e non fa favori a nessuno.

In apertura di Consiglio, inoltre, Laura Chieli ha sottolineato l’urgenza di tenere altissima l’attenzione da parte di tutta l’amministrazione sulla sicurezza cittadina - tema focale per Fratelli d’Italia - specie dopo i recenti accadimenti: episodio di bullismo alla Buonarroti, atti vandalici all’ex-stazione del treno e manifestazioni di aggressività per la Via Maestra la notte di Natale … oltre ad alcuni arresti per spaccio di sostanze stupefacenti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fratelli d'Italia: "Finalmente anche a Sansepolcro un sito urbano dedicato ai martiri delle foibe"

ArezzoNotizie è in caricamento