Sansepolcro Sansepolcro

Cornioli alla vigilia delle riaperture: "Il comportamento corretto perché la curva dei contagi non torni a salire"

Il sindaco di Sansepolcro manda un messaggio chiaro ai suoi concittadini a poche ore dallo scoccare del 18 maggio, il giorno in cui termina il lockdown e si riaprono le attività commerciali

"Ho la sensazione che ci sentiamo tutti come se stessimo rientrando da un lungo viaggio che ci ha tenuto lontani dalle nostre abitudini. Da domani, possiamo tornare a fare colazione al nostro bar di fiducia; possiamo andare a cena nel nostro ristorante preferito e a comprare una maglietta o un paio di jeans. Quel viaggio, in realtà, non è proprio finito, non dimentichiamocelo: rimaniamo con i piedi per terra, alcune limitazioni continuano e soprattutto dobbiamo fare in modo, con i nostri comportamenti, che la curva dei contagi non torni a crescere. La mobilità senza limiti è garantita a livello regionale, per il momento. I parenti fuori regione ancora non possiamo incontrarli."

Così il sindaco di Sansepolcro Mauro Cornioli manda un messaggio chiaro ai suoi concittadini a poche ore dallo scoccare del 18 maggio, il giorno in cui termina il lockdown e si riaprono le attività commerciali 

"Rivedremo i nostri amici, passeggeremo tra le vetrine, ci riabitueremo pian piano a quello che abbiamo sempre avuto e che ci è mancato tanto negli ultimi due mesi. Uno degli step più importanti, come dicevo, è la ripresa delle attività commerciali, artigianali e di servizi alla persona. Le botteghe riaprono e hanno bisogno di noi tutti. Riscopriamo il bello degli acquisti sotto casa, dove sono garantite fiducia, competenza e professionalità. Teniamo viva la nostra città e la nostra economia. Riacquistiamo la nostra libertà ed è una sensazione bellissima. Chi ha sofferto di più l’isolamento in casa sono stati forse i giovani. La tecnologia li ha tenuti in contatto ma è chiaro che la voglia di stare fuori e vedere gli amici sia più forte di tutto. Li ringrazio per il sacrificio che hanno fatto e li invito a prestare ancora attenzione ai comportamenti.  Un invito che estendo a tutti. Auguri quindi a chi domani riprenderà la propria attività. Auguri agli studenti universitari e agli studenti delle superiori che si preparano agli esami di maturità. Non sarà facile per nessuno ma riappropriarsi della nostra vita sarà una bella sfida. Siamo una comunità solidale, coesa e forte. Ce la faremo. Anzi, ce la stiamo già facendo."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cornioli alla vigilia delle riaperture: "Il comportamento corretto perché la curva dei contagi non torni a salire"

ArezzoNotizie è in caricamento