rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Sansepolcro Sansepolcro

Emergenza siccità. Montedoglio regge ma scende di 10 milioni di metri cubi d'acqua. Il punto di Eaut

Come rende noto l'ente acque umbro toscano (Eaut) "se a maggio nell'invaso erano presenti oltre 70 milioni di metri cubi d'acqua, ad oggi ce ne sono circa 58,5"

La situazione della diga di Montedoglio merita attenzione ma non è d'allarme. A fare il quadro sono i vertici Eaut, ente acque umbro toscano, che gestisce l'invaso nella Valtiberina che, a seguito della dichiarazione dello stato di emergenza siccità da parte della Regione Toscana, fanno il punto sulla situazione riguardante il grande bacino idrico.

''A seguito della situazione - spiegano da Eaut – c'è stata una maggiore richiesta di acqua anche dalla diga di Montedoglio: abbiamo anticipato i consumi che solitamente si avevano a partire da luglio che storicamente è il mese in cui c'è una maggiore richiesta di acqua''.

Così se a maggio nell'invaso erano presenti oltre 70 milioni di metri cubi d'acqua, ad oggi ce ne sono circa 58,5. ''Se dovessero continuare le alte temperature, l'assenza di pioggia e la richiesta di acqua – aggiungono – prevediamo di arrivare al 15 settembre, giorno in cui si chiuderà il periodo irriguo, a circa 30 milioni di metri cubi, che garantiscono i fabbisogni idropotabili ed ambientali''.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza siccità. Montedoglio regge ma scende di 10 milioni di metri cubi d'acqua. Il punto di Eaut

ArezzoNotizie è in caricamento