Lunedì, 14 Giugno 2021
Sansepolcro

Porta disabile in banca e la costringe a farsi bonificare 28mila euro. Scoperto e denunciato

L'uomo le ha estorto il Pin del bancomat e ha anche ritirato 500 euro. E' accusato di circonvenzione di persona incapace, furto aggravato e truffa aggravata

I carabinieri della stazione di Sansepolcro hanno denunciato in stato libertà per circonvenzione di persona incapace, furto aggravato e truffa aggravata un 49enne pluripregiudicato, residente in Valtiberina.

L’uomo, in qualità di persona fiducia, aveva infatti accompagnato un’anziana donna - una 81enne della zona reputata non in grado di intendere e volere - in banca, la filiale dell’istituto di credito Ubi Banca di Sansepolcro per l’apertura di un conto corrente e, approfittando della particolare condizione salute psico-fisica della signora, si era impossessato della sua carta bancomat. Le aveva inoltre estorto il Pin, facendo due prelievi da 250 euro oltre bonifico di 28mila euro a favore stessa banca-recupero crediti, però non andato a buon fine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porta disabile in banca e la costringe a farsi bonificare 28mila euro. Scoperto e denunciato

ArezzoNotizie è in caricamento