Sansepolcro

Il nuovo direttivo dell'AVIS Sansepolcro

Le elezioni si sono svolte domenica 2 maggio

Il nuovo Direttivo dell’Avis Comunale di Sansepolcro è stato eletto dai soci nel corso della partecipata assemblea che ha avuto luogo nella giornata di domenica 2 maggio 2021.

Il nuovo Direttivo pertanto è composto da: Barbarina Fabio, Brizzi Roberto, Cagnoni Brunella, Castigliego Michele, Dell’Omarino Astorre, Ferraguto Lorenzo, Galli Laura, Guerrini Luigi, Magrini Annunziata, Mambelli Mario, Manenti Massimo, Menci Egidio, Mercati Massimo, Milito Anna, Moretti Giacomo, Nofri Silvia, Romanelli Paola, Romanelli Sabrina, Romoli Ida, Testerini Toni, Vieceli Mirko. Il nuovo collegio sindacale: Cardinali Mario, Farinelli Stefano, Veri Daniele.

Il nuovo presidente eletto è Silvia Nofri che, per il prossimo quadriennio, sarà accompagnata nell’impegnativo incarico affidatole dal vice presidente Giacomo Moretti, dal segretario Egidio Menci e dal tesoriere Anna Milito.
L’Avis Comunale di Sansepolcro lo scorso anno ha garantito, con i propri donatori 1923 donazioni di cui 1491 di sangue intero e 432 di plasma. Si segnala a tal proposito che rispetto all’anno precedente, ovvero il 2019, il numero di donazioni è incrementato di ben 100 pari al 5,20%. Dato particolarmente incoraggiante specialmente in relazione al difficile momento che stiamo vivendo dovuto dalla pandemia. Un cambiamento dei vertici Avis che avviene nel segno dell’innovazione ma anche guardando alla tradizione che ha consentito in questi anni alla nostra associazione di crescere nel panorama non solo provinciale ma anche regionale. Proprio per questo, sempre su decisone unanime è stato stabilito di designare Franco Alberti presidente onorario e Mario Testerini consigliere onorario.

Al termine delle operazioni di voto ha preso la parola il neo presidente Silvia Nofri la quale ha espresso con non poca emozione il suo primo saluto a tutti i donatori e soci: “Avis Sansepolcro con i suoi 1250 soci rimane una delle più attive e numerose associazioni della Valtiberina. Da oltre 30 anni siamo impegnati in prima linea nel campo della donazione del sangue. Importantissimo donare sangue tanto più in un momento delicato come questo. Un invito particolare a donare anche il plasma elemento fondamentali di cura per tanti malati. Io e i mei collaboratori fin da subito saremo in campo per garantire e incrementare le donazioni mettendo al centro le tante donatrici e i donatori che sono per noi il focus fondamentale al fine di rendere un servizio sempre più efficace a tutti coloro che, in un dato momento della propria vita, necessitano di sangue. Ci rivolgeremo ai giovani guardando anche ai nuovi mezzi di comunicazione come i social ormai fondamentali, continueremo nella consueta e proficua collaborazione con tutti gli attori impegnati nel sistema trasfusionale, oltre che con le istruzioni e le pubbliche amministrazioni. Donare è un gesto responsabile, gratuito, anonimo e responsabile. Proprio a questi fondamentali principi vogliamo improntare la nostra azione. Insomma abbiamo delle sfide importanti, le potremo cogliere tutti insieme e sono certa che avremo ulteriori e soddisfacenti traguardi da raggiungere. Chi dona salva una vita, in silenzio senza essere un eroe ma un eroe silenzioso. Un grazie particolare a nome mio e di tutto il consiglio va ai donatori che ci hanno dato fiducia in questo impegnativo ma altrettanto affascinante percorso". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il nuovo direttivo dell'AVIS Sansepolcro

ArezzoNotizie è in caricamento