menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
resurrezione-2

resurrezione-2

Cinquemila visite in una settimana: la Resurrezione fa il pieno a Sansepolcro

Una settimana da ricordare per Sansepolcro e la Resurrezione. Nelle giornate successive alla riapertura al pubblico del capolavoro di Piero della Francesca, le principali attrazioni cittadine hanno registrato numeri davvero importanti. I più...

Una settimana da ricordare per Sansepolcro e la Resurrezione. Nelle giornate successive alla riapertura al pubblico del capolavoro di Piero della Francesca, le principali attrazioni cittadine hanno registrato numeri davvero importanti. I più significativi riguardano ovviamente il Museo Civico, sede dell'affresco restaurato: includendo la giornata inaugurale con ingresso gratuito, la principale attrazione culturale della città ha abbondantemente superato la soglia dei 5.000 accessi, di cui 2.000 circa nel lungo weekend pasquale e 1.025 nella sola giornata di Pasquetta.

Buoni segnali anche dalle strutture ricettive del territorio. Alcune di queste, in particolare quelle collocate nel centro storico, hanno riferito un importante incremento dei pernottamenti rispetto agli anni precedenti. Nel complesso, le prospettive si mantengono confortanti. Ottimi risultati li hanno riscossi le attività di ristorazione: in molte di queste, nel fine settimana di Pasqua, i clienti hanno avuto difficoltà a trovare posto anche prenotando con largo anticipo.

"Sono state giornate intense per la nostra comunità - ha commentato il primo cittadino Mauro Cornioli - i report del nostro Ufficio Turistico e del Museo parlano di una mole di presenze senza precedenti. In quest'ultimo periodo, Sansepolcro sta ottenendo importante risalto sulla stampa locale e nazionale, con approfondimenti nei principali quotidiani del paese, ma anche bellissimi servizi sulle reti nazionali. Una testimonianza importante di quelle che sono le potenzialità e l'interesse suscitato dal nostro patrimonio storico e culturale. Siamo la città della Resurrezione, ovvero la città della Pasqua: il bilancio di questo periodo così speciale per il Borgo è nettamente positivo. In città si respira un'aria di grande speranza e rinnovato entusiasmo."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casentino

    Gelo primaverile: falò accesi per salvare i vigneti

  • social

    La miglior Lady Chef della Toscana è dell'associazione Cuochi di Arezzo

Torna su

Canali

  • Homepage
  • Ultim'ora
  • Cronaca
  • Zone e Quartieri
  • Sport
  • Politica
  • Eventi
  • Cinema
  • Economia e Lavoro
  • Salute
  • Attualità
  • Ambiente
  • Video
  • Foto
  • Notizie dall'Italia
  • Meteo
  • Segnalazioni
  • Opinioni
ArezzoNotizie è in caricamento