rotate-mobile
Sansepolcro Sansepolcro

Cerimonia al sacrario degli slavi di Sansepolcro

Il Comune, lunedì 31 ottobre, accoglierà l’ambasciatore della Repubblica di Slovenia Matjaž Longar assieme ad una delegazione slovena, con la quale nel 2021 è stata stipulata una convenzione per la gestione dell'area

La città di Sansepolcro anche quest’anno rende omaggio ai cittadini appartenenti alla ed Jugoslavia morti in terra Valtiberina con una cerimonia commemorativa nel Sacrario degli Slavi nel cimitero cittadino.

Il Comune, lunedì 31 ottobre, accoglierà l’ambasciatore della Repubblica di Slovenia Matjaž Longar assieme ad una delegazione slovena, con la quale nel 2021 è stata stipulata una convenzione per la gestione dell'area.

Il gruppo, assieme al sindaco Fabrizio Innocenti, depositerà una corona d’alloro ai piedi del monumento posto alle porte del sacrario dove sono custoditi i resti di 446 cittadini jugoslavi, morti dopo essere stati deportati nei campi di internamento fascisti a seguito dell’occupazione italiana.

L’appuntamento all’ingresso del cimitero di viale Osimo è alle 11.30 dove il corteo partirà per raggiungere l’area del sacrario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerimonia al sacrario degli slavi di Sansepolcro

ArezzoNotizie è in caricamento