Sansepolcro

Si è chiusa la storia trentennale di Casa Buitoni a Sansepolcro

Si è chiusa ufficialmente l'esperienza di Casa Buitoni a Villa Fatti a Sansepolcro

casa-buitoni-sansepolcro

Si è chiusa ufficialmente ieri l'esperienza di Casa Buitoni a Villa Fatti a Sansepolcro. Il centro ricerche del brand di pasta nato nella città di Piero è stato ufficialmente chiuso ieri, anche se la struttura era stata già smantellata, con i macchinari trasferiti dalla multinazionale Nestlé, proprietaria della Buitoni, negli Stati Uniti.

Ancora non ci sono certezze sul destino della villa che ospitava il centro ricerche, forse sarà trasformata in un resort di lusso.

Cala così il sipario su una storia lunga trent’anni: la villa neoclassica di Sansepolcro, infatti, era diventata Casa Buitoni nel 1988.

L'annuncio della chiusura era arrivato a metà marzo:

La dimora storica della famiglia Buitoni, chiamata Villa Fatti, perde così il legame bicentenario con il marchio di pasta italiana che, negli anni, partendo dalla Valtiberina, era diventato celebre nel mondo. I dipendenti che lavoravano nel centro ricerche, una quindicina (donne per lo più), hanno risolto il contratto o hanno accettato il trasferimento proposto dal gruppo Nestlé, in Italia e all’estero. “Ma non sappiamo esattamente quale sia il loro destino, perché i sindacati non sono stati fatti entrare nella trattativa”, spiega Mauro Macchiesi della Flai Cgil. La villa ha rappresentato l’ultimo baluardo del gruppo Nestlé, che aveva rilevato Buitoni, a Sansepolcro. Adesso resta solo lo stabilimento (che conta poco più di 300 addetti) che produce pasta e fette biscottate per il brand Buitoni, ma che appartiene al gruppo Newlat.

Amareggiato il sindaco Cornioli

“C’è amarezza, è un pezzo di Buitoni che se ne va”: aveva commentato a caldo il sindaco di Sansepolcro Mauro Cornioli. “Ma da tempo le decisioni erano state prese. Da parte dell’azienda la posizione era netta: è stata fatta una scelta da parte della proprietà e si è arrivati ad una risoluzione consensuale con i dipendenti. Adesso la chiusura”.

Il futuro del centro in Ohio

Saranno gli Stati Uniti la nuova base per lo studio delle ricette di preparati e sughi a marchio Buitoni. I macchinari – ha spiegato il Sole 24 Ore – sono destinati a Solon, in Ohio.

@MattiaCialini

Immagine tratta dal sito Buitoni

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si è chiusa la storia trentennale di Casa Buitoni a Sansepolcro

ArezzoNotizie è in caricamento