Domenica, 19 Settembre 2021
Sansepolcro Sansepolcro

Laura Chieli presenta il programma e la sua squadra: "Al centro il rilancio del centro storico"

La candidata a sindaco di Sansepolcro Futura e Fratelli d'Italia ha incontrato pubblicamente per la prima volta i cittadini

Soddisfazione grande per l'esordio di Laura Chieli al suo primo incontro pubblico con la cittadinanza avvenuto in piazza Garibaldi martedì 3 agosto.

La serata è stata inaugurata da un'insolita apertura musicale degna di nota per la sua assoluta novità: Futura di Lucio Dalla è stata "segnata" da un'attrice che con la LIS (Lingua internazionale dei segni) e le movenze del corpo traduceva testo e parole della canzone, a significare l'auspicio del totale abbattimento di barriere, anche quelle immateriali - le più pericolose come ha sottolineato Laura Chieli - nella società del futuro, anche e soprattutto quella di Sansepolcro.

Dopo aver ringraziato Mic ed Eli (Tutto fa Brodway) per aver offerto ai presenti questo momento alto di arte inclusiva, la candidata ha spiegato il motto della sua squadra:" Far bene il bene", per passare poi a descrivere il progetto di Futura e Fratelli d'Italia intitolato "Tornare al futuro" per il rilancio del centro storico e della sua ripartenza economica.

Una disamina serrata e dettagliata del progetto coraggioso, innovativo e dirompente legato alla rinascita del Borgo nel recupero della dimensione rinascimentale della bottega artigiana che diviene al contempo atelier, officina, laboratorio e scuola. 

"Artigianato e imprenditoria locale legate a doppio filo in una sinergia di reciprocità beneficiaria che - ha spiegato la Chieli - rappresenta l'unica via concreta e percorribile per una rivitalizzazione del centro storico che possa dirsi efficace e duratura e al cui riguardo esistono già esempi virtuosi in alcuni comuni italiani ed europei":

Laura Chieli ha poi sottolineato "l'impegno programmatorio della propria squadra passando in rassegna tutti gli obiettivi a breve, medio e lungo termine che sono stati prefissati al fine di conseguire il traguardo finale della rigenerazione sociale e commerciale-turistica del centro storico.

Novità assolute: la creazione di un assessorato specificamente deputato al turismo, la creazione di un ufficio per il centro storico, la nomina di un city manager quale referente gestionale, misure amministrative di sgravio fiscale/ premialità per i proprietari dei locali del centro da affittare, l'ideazione di eventi di alta gamma in grado di valorizzare le risorse artistiche e naturali, nonché il capitale umano presenti nel territorio, la redazione di un calendario delle iniziative uniformemente spalmato sui 12 mesi dell'anno, unico, condiviso e promosso attraverso una piattaforma ad hoc... il tutto con i giovani protagonisti.

Questo e ancora molto altro nel progetto di rilancio del centro storico, così come illustrato ad una platea interessata, attenta e molto numerosa, oltre le più rosee aspettative".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Laura Chieli presenta il programma e la sua squadra: "Al centro il rilancio del centro storico"

ArezzoNotizie è in caricamento