Mercoledì, 4 Agosto 2021
Sansepolcro

Ospedale di Sansepolcro, Giunti: "Necessario assumere un nuovo anestesista"

Il consigliere di Forza Italia: "Tutta la politica locale si riappropri del potere rappresentativo che dovrebbe avere e faccia fronte comune nei confronti della Regione"

Il consigliere di Forza Italia di Sansepolcro Tonino Giunti interviene in merito all'assunzione di un anestesista per l'ospedale di Sansepolcro.

"Che notizie ci sono in merito all’assunzione di un anestesista per l’ospedale di Sansepolcro? L’ospedale di Sansepolcro necessita dell’assunzione di un nuovo anestesista. Sembra però che non vi siano soggetti interessati. Con la presente  faccio appello  al sindaco perché riporti l’argomento nelle comunicazioni all’inizio del consiglio comunale del 29 giugno, in modo che tutte le forze politiche possano esprimersi e dire la loro. D’altronde la figura dell’anestesista è fondamentale nelle dinamiche ospedaliere. Senza anestesista non funzionano vari reparti: la chirurgia, l’ortopedia, la cardiologia ed il pronto soccorso.  Si avvicina il momento del pensionamento della nostra anestesista. Non avendo trovato sostituti,  si arriva alla conclusione che non avremo più questo specialista  a Sansepolcro. Tutto questo è drammatico. Vuol dire chiudere l’ospedale. Ecco è ora che tutta la politica locale si riappropri del potere rappresentativo che dovrebbe avere  e faccia fronte comune nei confronti della Regione. Il consiglio comunale è il luogo migliore per dibattere un tema così. Inoltre, ancora  non si è saputo niente del risultato della visita dell’assessore regionale alla sanità  al nostro ospedale, e nemmeno di quello che è avvenuto o che sta avvenendo, dopo l’interessamento operato dal nostro sindaco direttamente con la Regione. Il tema è importante e decisivo e la politica della Valtiberina deve dare risposte ai cittadini".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale di Sansepolcro, Giunti: "Necessario assumere un nuovo anestesista"

ArezzoNotizie è in caricamento