Sansepolcro

Ragazza picchiata dall'ex fidanzato. E le sorelle di lui le rigano l'auto

La giovane era andata a casa dell'ex per cercare di riprendere la relazione finita. Ma è stata malmenata. Non solo, le due sorelle del ragazzo le hanno danneggiato la vettura parcheggiata

Una vera baraonda nei giorni scorsi nella periferia del comune biturgense a causa di un acceso diverbio tra una donna e il suo ex compagno. I carabinieri della compagnia di Sansepolcro a conclusione delle indagini hanno denunciato tre fratelli (un uomo e due donne) un 23enne macedone pregiudicato, la sorella di questo, 24enne operaia, e ancora un’altra sorella più piccola, minorenne, tutti tra loro conviventi e residenti nella periferia di Sansepolcro.

Dalle parole si è però passati ai fatti, il litigio è degenerato in una vera e propria aggressione per la reazione dell’uomo alle insistenze della donna a riprendere il rapporto sentimentale, non rassegnandosi alla fine della loro relazione. La ragazza è stata infatti malmenata. Non solo: durante la lite erano presenti le due sorelle del giovane le quali, inspiegabilmente, si scagliavano verso l’autovettura in sosta dell’ex compagna del fratello e danneggiavano il mezzo colpendo con un oggetto contundente la carrozzeria. La donna, riportando lesioni a seguito delle percosse, ricorreva alle cure dei sanitari del locale nosocomio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazza picchiata dall'ex fidanzato. E le sorelle di lui le rigano l'auto

ArezzoNotizie è in caricamento