menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Accoltella il padre e tenta di togliersi la vita: salvato dal genitore

Pomeriggio di paura a Sansepolcro dopo in seguito ad una lite un uomo ha aggredito il proprio padre

Ha tentato di uccidere il padre dopo una lite, poi ha cercato di togliersi la vita. E' stato lo stesso genitore, vittima dell'aggressione, a salvarlo. Pomeriggio di paura a Sansepolcro, dove i Carabinieri del Comando Compagnia Biturgense sono intervenuti pressoun'abitazione della zona. L'autore del gesto era già noto alle forze di polizia e che si trovava da qualche anno detenuto agli arresti domiciliari per tentato omicidio e sequestro di persona.

I militari sono stati attivati a seguito di una chiamata al 112, perché l’uomo aveva tentato il suicidio. Giunti sul posto assieme al personale del 118, i Carabinieri hanno scoperto che a scatenare il pomeriggio di follia sarebbe stata una lite in famiglia, avvenuta nelle ore precedenti.

Il padre dell’uomo durante il violento alterco è rimasto ferito al volto da colpi inferti con un'arma da taglio, uno dei quali lo ha ragginto anche sul collo. In seguito della lite col genitore, stando a quanto ricostruito dai militari dell'Arma, l'uomo ha tentato di togliersi la vita legandosi al collo uno spago, assicurato precedentemente a una trave. E' stato lo stesso padre a salvarlo, tagliando lo spago.

L’uomo è stato elitrasportato a Firenze a causa di un poli trauma cranico ed è stato denunciato all'autorità giudiziaria per lesioni aggravate dall’uso delle armi e maltrattamenti in famiglia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Anthony Hopkins a Cortona dopo l'Oscar

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento