rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Sansepolcro Sansepolcro

Oltre 1.000 euro in buoni spesa per le famiglie in difficoltà

La sezione soci Coop della Valtiberina ha consegnato oggi, lunedì 3 giugno, i buoni alle associazioni del territorio: un importante aiuto per contrastare la povertà e sostenere le famiglie in difficoltà

Consegnati a Sansepolcro i buoni spesa Unicoop Firenze per un importo di 1.155 euro, buoni che diventeranno a breve pacchi alimentari per le famiglie in difficoltà.

Inflazione, carovita e perdita del potere d’acquisto delle famiglie hanno aumentato l'emergenza alimentare e ampliato il bacino della povertà: sono sempre più numerose le famiglie che chiedono aiuto alle associazioni impegnate nel contrasto alla povertà. Di fronte alle necessità evidenziate dalle associazioni del territorio, Unicoop Firenze ha rinforzato il suo impegno solidale con un contributo in buoni spesa donato alle associazioni del territorio per l’acquisto di prodotti di prima necessità che saranno consegnati alle persone in condizione di bisogno. I buoni sono stati consegnati ieri dalla Presidente della Sezione soci Coop della Valtiberina alla Caritas Interparrocchiale di Sansepolcro.

"La consegna dei buoni Unicoop Firenze - afferma Rita Chiasserini, presidente sezione soci Coop della Valtiberina - avviene nell'ambito di un rapporto consolidato della sezione soci Coop con le realtà che sul territorio seguono le persone più fragili. Rappresenta un aiuto concreto perché i buoni si trasformeranno presto in pacchi di generi alimentari di prima necessità per chi quotidianamente ha difficoltà a fare la spesa, ma rappresenta anche un segnale di vicinanza a chi si trova in una situazione di disagio, povertà e spesso di solitudine".

Oltre ai buoni spesa, in arrivo un altro importante aiuto per fronteggiare la povertà alimentare: sono 193 le tonnellate di generi alimentari donati sabato 18 maggio nei punti vendita nel corso della raccolta alimentare organizzata da Fondazione Il Cuore si scioglie e Unicoop Firenze, con la collaborazione delle sezioni soci Coop, di Caritas e delle oltre 200 associazioni che la cooperativa affianca nelle iniziative di contrasto all’emergenza alimentare. Nel punto vendita di Sansepolcro sono stati raccolti 3.076 kg di prodotti che verranno distribuiti alle famiglie più bisognose.

Il primo appuntamento del 2024 con la raccolta alimentare, svolta in 124 punti vendita di Unicoop Firenze, nelle sette province toscane dove opera la Cooperativa, conferma la grande generosità dei cittadini. Una generosità più che mai fondamentale nel quadro dell’attuale emergenza economica, per la mole di prodotti donati e per il grande aiuto, diretto e immediato, che potrà dare a chi sta attraversando un momento di difficoltà. Oltre duemila i volontari che hanno dedicato tempo e impegno al sabato di raccolta, per consegnare sacchetti vuoti all'ingresso dei supermercati, riprenderli pieni dopo le casse e smistare i prodotti nelle scatole che già in queste ore vengono distribuite ai centri solidali. I generi alimentari di prima necessità richiesti e più donati sono stati farina, riso, biscotti, latte, biscotti, pomodori pelati, carne, tonno e legumi in scatola, omogeneizzati e prodotti per l’infanzia e per l’igiene personale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 1.000 euro in buoni spesa per le famiglie in difficoltà

ArezzoNotizie è in caricamento