MontevarchiNotizie

Test antigenici rapidi dal 12 al 14 novembre

Sono gratuiti e si svolgeranno nel resede della piscina comunale, gestiti da medici e infermieri della Croce Rossa Italiana. Le prenotazioni si effettuano online

I cittadini di Montevarchi da giovedì 12 novembre fino a sabato 14 novembre potranno sottoporsi ai test antigenici rapidi completamente gratuiti, grazie ai medici e alle infermiere volontarie del corpo militare della Croce Rossa Italiana che hanno montato più postazioni nel resede della piscina comunale per effettuare un servizio in piena sicurezza.

Il servizio è rivolto a:
- i ragazzi delle scuole di Montevarchi in quarantena che al 10 giorno possono sottoporsi a test tramite drive through per capire se è possibile rientrare a scuola;
- ai loro familiari, che durante la quarantena del figlio possono continuare ad uscire senza sapere se sono o no positivi. Questo permetterà loro di avere consapevolezza sul proprio stato di salute;
- anziani con sintomi;
- categorie fragili.

La prenotazione è obbligatoria e si deve effettuare online attraverso il portale https://comunemontevarchi-tamponirapidi.deskpa.it

Gli orari sono i seguenti: 12-13-14 novembre, dalle ore 9-13.15; 14-16.15.

Si ricorda che l'effettuazione del test è riservato ai residenti nel comune di Montevarchi.

L'iniziativa è resa possibile tramite il Fondo Emergenza Coronavirus voluto dalla Curva Sud, Associazione Memorie Rossoblu, Aquila Calcio, Avis Montevarchi e Amministrazione comunale di Montevarchi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dpcm 3 dicembre: dal 21 stop a spostamenti tra regioni. Nei giorni rossi si resta nel proprio comune

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • Lorenzo, sfibrato dal Covid: "Ero uno sportivo, oggi respiro con fatica". E c'è chi lo insulta su Facebook: "Hai inventato tutto"

  • Travolto assieme al cane mentre attraversa la strada: ferito 31enne

  • Toscana "in arancione" da domenica 6 dicembre. Giani: "Abbiamo dati da zona gialla ma restiamo accorti"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento