rotate-mobile
Montevarchi Montevarchi

Taglio del nastro per due giochi inclusivi in piazza della Repubblica

Progetto promosso dalla commissione comunale pari opportunità

Taglio del nastro per due giochi inclusivi in piazza della Repubblica a Montevarchi, grazie ad un progetto promosso dalla Commissione comunale pari opportunità. Si tratta di due pannelli interattivi che sono stati inaugurati stamani alla presenza dell’assessore alle pari opportunità Sandra Nocentini, dell’assessore al sociale Lorenzo Allegrucci e delle commissarie CPO Simona Mugnai e Daniela Casati, con la partecipazione anche dei bambini delle scuole dell’infanzia Staccia Buratta e Isidoro Del Lungo in un luogo, piazza della Repubblica, frequentato ogni giorno dai piccoli della città per svago, gioco e divertimento. Il progetto è nato nel Natale del 2022 con il  “dono sospeso” attraverso il quale erano stati raccolti circa 3500 euro per aiutare le famiglie più bisognose. La parte restante di quel fondo, sempre per volontà della CPO, è stata destinata in particolare a tutti i bambini di Montevarchi con l’acquisto di giochi inclusivi   

“Un progetto ideato e realizzato da questo gruppo meraviglioso di donne che compongono la nostra Commissione comunale per le pari opportunità – afferma l’assessore Nocentini – insediata ad aprile 2022, ha già concretizzato diverse iniziative, una di queste è il “dono sospeso” attivata nel Natale dello stesso anno, con cui sono stati raccolti fondi a vantaggio delle famiglie grazie alla mobilitazione della cittadinanza. Tutto ciò ha permesso anche l’acquisto e l’installazione di questi giochi inclusivi in un parco cittadino centrale. Un ringraziamento sentito va in primis ai cittadini che hanno contribuito con la loro generosità all’obiettivo e un ringraziamento alla nostra CPO che è un vulcano in continuo movimento. Per noi, questo progetto rappresenta la direzione in cui crediamo e che vogliamo percorrere, quella di rendere i luoghi della città più accessibili a tutti, soprattutto ai bambini”

“Il progetto del “dono sospeso” è nato portando le scatole della raccolta ai negozianti e dove i cittadini hanno contribuito volontariamente allo scopo – affermano le commissarie Mugnai e Casati – abbiamo poi proseguito nell’impegno decidendo di rendere il parco di Piazza della Repubblica ancora più inclusivo per i giochi dei bambini e per favorire la socializzazione. Un ringraziamento all’amministrazione comunale che sostiene sempre l’iniziativa della CPO e alla comunità di Montevarchi che ha realizzato questo importante progetto” 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taglio del nastro per due giochi inclusivi in piazza della Repubblica

ArezzoNotizie è in caricamento