menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stop a vetro e lattine per la Festa della Marronata

Le disposizioni contenute nell’ordinanza sono valide dalle ore 10 alle 22 di domenica 13 ottobre, nell’ambito territoriale della frazione di Mercatale Valdarno, luogo dove si svolgerà l’evento  della Festa della Marronata che è ormai un appuntamento annuale

Stop a vetro e lattine per la Festa della Marronata 2019. E’ questo il contenuto della recente ordinanza firmata dal sindaco Chiassai che adotta misure per la somministrazione e vendita di bevande in contenitore di vetro e di alluminio, atte a prevenire episodi che possano compromettere la sicurezza e la pubblica incolumità o situazioni di indecorosità in caso di abbandono sulla strada dei contenitori delle bevande.

Le disposizioni contenute nell’ordinanza sono valide dalle ore 10 alle 22 di domenica 13 ottobre, nell’ambito territoriale della frazione di Mercatale Valdarno, luogo dove si svolgerà l’evento  della Festa della Marronata che è ormai un appuntamento annuale.

Il provvedimento sindacale, in linea con gli esiti degli incontri tenutisi in Questura riguardo le manifestazioni pubbliche nonché con il  Piano della sicurezza, nello specifico vieta la vendita e la somministrazione di bevande di qualsiasi genere, compresi gli alcoolici,  in contenitori di vetro o di alluminio nonché il deposito e stoccaggio delle bombole di gas.  La somministrazione e la vendita per asporto di bevande, compresi gli alcoolici, pertanto dovrà avvenire soltanto in involucri debitamente confezionati di carta o di plastica leggera o materiale similare.

Sarà consentito, invece, la somministrazione e la consumazione di bevande in contenitori di vetro o di alluminio, ma limitatamente agli avventori seduti ai tavoli, interni ed esterni, degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande nonché quelli ai tavoli predisposti per l’evento nell’area interessata alla manifestazione dal Comitato organizzatore il quale si farà carico di accentrarsi che i contenitori di vetro e alluminio siano lasciati sui tavoli dopo la consumazione e conseguentemente esso stesso provvederà a rimuoverli per lo smaltimento.

Analogamente, nelle postazioni dove avviene la somministrazione di alimenti e bevande, la stessa ordinanza vieta la presenza di bombole di gas depositate sul suolo pubblico nonché la detenzione di bombole di scorta sui mezzi attrezzati, se non quelle strettamente necessarie al funzionamento delle attrezzature utili all’attività.

Per quanto di competenza anche il Comune limitrofo di Bucine ha provveduto ad emanare analoga ordinanza poiché anch’esso interessato dalla medesima manifestazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Gossip Style

    Finita la relazione, l'anello con diamante va restituito?

  • Casentino

    Gelo primaverile: falò accesi per salvare i vigneti

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento