Giovedì, 29 Luglio 2021
Montevarchi

Scuola di Levane, Avanti Montevarchi: "Chiediamo chiarezza, trasparenza e tanto buon senso"

Il gruppo consiliare: "E’ importante che le risposte siano tempestive per consentire ai genitori le giuste scelte per i propri figli"

"In merito alle problematiche afferenti alla realizzazione, per il prossimo anno scolastico, delle prime classi per la scuola elementare e media di Levane non possiamo non notare che le risposte date dalla sindaco Chiassai nel Consiglio comunale alle nostre sollecitazioni non solo sono diverse rispetto a quanto dichiarato a mezzo stampa e, soprattutto, sono poco chiare. In realtà se si fanno affermazioni successive diverse da quelle precedenti testimonia che il problema esiste e che al momento non ci sono certezze".

Inizia così la nota del gruppo consiliare Avanti Montevarchi in merito alla scuola elementare e media di Levane.

"A noi non interessa né indossare magliette né tanto meno essere i paladini di chi sa quali battaglie ma tutelare e salvaguardare i servizi esercitando quel ruolo d'indirizzo e controllo che la legge prevede. Fino a quando Avanti Montevarchi esisterà, specialmente quando si parla di servizi alla persona e di servizi scolastici, i suoi rappresentanti eserciteranno il proprio ruolo fino in fondo. 

Di fronte a questa situazione abbiamo ritenuto doveroso intervenire nuovamente sull’argomento nell’all'ultimo Consiglio comunale rivendicando chiarezza, trasparenza e tanto buon senso. A noi, e ai cittadini di Montevarchi interessa sapere quante prime classi delle medie ed elementari di Levane sono state concesse dal dirigente provinciale e, nel caso in cui nei documenti provinciali risultasse una prima classe in meno sia per le elementari sia per le medie ed elementari, come e con quali risorse economiche ed umane verrebbero realizzate tutte le classi prime annunciate. 

E’ importante che le risposte a queste domande siano tempestive per consentire ai genitori le giuste scelte per i propri figli.

Nella nuova interrogazione abbiamo posto anche altro e crediamo che un confronto istituzionale tra Consiglio comunale e preside dell'Istituto Mochi non possa essere rinviato. A noi interessa che vi siano servizi scolastici e risposte didattiche all'altezza. Da questo punto di vista non solo vogliamo chiarezza ma siamo anche pronti a portare il nostro contributo e a supportare scelte condivise che creino le condizioni per attività didattiche di qualità e certe nel tempo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola di Levane, Avanti Montevarchi: "Chiediamo chiarezza, trasparenza e tanto buon senso"

ArezzoNotizie è in caricamento