menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Svelata l'opera Ola-Ovazione allo sport. Ecco il significato

Si tratta di un bronzo per celebrare i valori più profondi e universali dell'attività sportiva. E' installata in viale Matteotti a Montevarchi

E' stato tolto il velo all'opera di Giuliano Bazzini che da sabato scorso adorna viale Matteotti a Montevarchi. Presente il sindaco Silvia Chiassai, l'artista e un folto gruppo di cittadini. L'opera è la "Ola-Ovazione allo sport”: un bronzo per celebrare i valori più profondi e universali dell'attività sportiva e che rievoca la "ola", l'effetto-onda che negli stadi è espressione di entusiasmo coreografico e collettivi.

Una "ola" per celebrare lo sport

ola-ovazione-sport1-2

Ola-Ovazione allo sport, il significato dell'opera

Realizzata interamente in rame su piedistallo di pietra, l’opera che porta la firma dell’artista Giuliano Bazzini, esalta l’essenza dello sport, rimanda alla forza dei valori sani educativi e sociali e si cala nello spazio cittadino più baricentrico per la pratica sportiva per la presenza delle maggiori strutture, laddove si celebrerà, appunto, la Festa dello Sport. Il monumento è una donazione dell’artista all’amministrazione comunale di Montevarchi.

Chi è Giuliano Bazzini

Nato a Loro Ciuffenna nel 1944, Giuliano Bazzini non si allontana dal territorio aretino e a Montemarciano attualmente vive ed opera. Artista autodidatta, di grande spessore artistico espressionista e informale ha trattato tutti i materiali, prediligendo i metalli: rame ferro e ottone. Nella sua arte si ritrovano spesso il motivo della forza possente e la capacità di plasmare figure fuse nel bronzo o rivestite di rame partendo da informi pezzi di ferro e materiali poveri ed ispirandosi ai soggetti cari allo scultore e pittore, suo conterraneo, Venturino Venturi che ha consegnato alla storia opere di apprezzato e stimato valore artistico. Le sue opere per le quali ha ottenuto molti premi e riconoscimenti sono state esposte a mostre collettive e personali. Sue opere anche di grandi dimensioni sono collocate in strutture pubbliche private.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento