MontevarchiNotizie

Ospedale La Gruccia, Galletti e Pierazzi: "Chiarire le difficoltà di erogazione dei servizi essenziali"

Il consigliere comunale Tommaso Pierazzi ha formulato una interrogazione sull’ospedale della Gruccia e la sua destinazione nell’ambito dell’emergenza

“Se nei mesi precedenti l’ondata autunnale del Covid-19 l’attenzione della Giunta uscente fosse stata negli ospedali periferici, oggi forse saremo in una situazione meno drammatica”.

Così commenta la situazione attuale la capogruppo M5S Toscana Irene Galletti, che con il consigliere comunale Tommaso Pierazzi ha formulato una interrogazione sull’ospedale della Gruccia e la sua destinazione nell’ambito dell’emergenza.

“Ci dicono che gli utenti dell’ospedale della Gruccia stanno avendo difficoltà sia nell’accesso al pronto soccorso che nell’erogazione dei servizi, anche quelli non differibili come gli oncologici e le cronicità - affermano Pierazzi e Galletti -. La Regione deve chiarire alla popolazione e al personale medico e ai pazienti come intende potenziare il presidio, con quanto nuovo personale, apparecchiature, e soprattutto in che tempi, visto che siamo già in drammatico ritardo su tutta la regione. E infine, deve essere chiarito se la Gruccia resterà ospedale non Covid, data la situazione di aumenti continui di casi anche nella provincia di Arezzo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento