MontevarchiNotizie

Nubifragio a Montevarchi, allagamenti in centro storico. Il Comune si scusa: "Risolveremo le criticità"

Un violento nubifragio si è abbattuto sulla città di Montevarchi nella notte tra venerdì 5 e sabato 6 agosto che ha provocato l’allagamento di alcune vie del centro storico e in modo specifico le zone di via Roma Nord e via Marzia Lavacchio, dove...

pioggia7

Un violento nubifragio si è abbattuto sulla città di Montevarchi nella notte tra venerdì 5 e sabato 6 agosto che ha provocato l’allagamento di alcune vie del centro storico e in modo specifico le zone di via Roma Nord e via Marzia Lavacchio, dove sono stati provocati danni evidenti a cittadini e attività commerciali ed artigianali.

L’amministrazione Comunale si scusa per l’accaduto e si impegna a cercare di risolvere le criticità presenti nel centro storico e la situazione ereditata dalle precedenti amministrazioni. La Giunta Comunale ha dato incarico alla struttura tecnica ed amministrativa di attivarsi per la richiesta dello stato di calamità per quanto accaduto e terrà informata la cittadinanza sugli sviluppi della richiesta. Per quanto riguarda la risoluzione di queste criticità, il primo passaggio necessario è quello di disporre di un report sulle fonti delle criticità in quelle zone con una proposta di soluzione per le stesse per capire anche da un punto di vista economico l’impegno che occorrerà fare. Poi si dovrà provvedere ad inserire gli interventi necessari nel prossimo triennale delle opere pubbliche. E’ però importante che tutti i cittadini conoscano e memorizzino sui loro cellulari e nella rubrica del telefono fisso in casa il numero 3357730090 da chiamare in caso di emergenza in modo che la reperibilità del comune, attiva 24 ore su 24, sia attivata immediatamente. Sul sito internet del comune il numero è ben visibile sull’home-page nello spazio dedicato alle notizie in breve. Il numero è facilmente reperibile anche nella pagina twitter cliccando sullo spazio del profilo dell’ente.

Aggiornamento delle 16,04

E' in corso da parte di Publiacqua un intervento di ripulitura di tutte le caditoie stradali presenti nel tratto compreso tra la strada regionale 69 e la ferrovia nella zona che racchiude tutto il centro storico.

In pratica il tratto interessato dal lato ferrovia è quello di via dei Mille, via IV Novembre, via Vittorio Emanuele e piazza Garibaldi, tutte le vie dell'ovale storico, e dal lato strada regionale 69, via Piave, via Trento, via Mochi, via Trieste, via Palloni, Largo Toti e piazza XX Settembre.

Un lavoro importante che dovrebbe garantire un maggior deflusso delle acque anche in caso di forti piogge.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Quando si esce dalla zona rossa? Le Toscana spera a dicembre. Ma Arezzo ha un indice Rt che spaventa

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • "In tre giorni la situazione è precipitata", il messaggio del veterinario Brandi che lotta contro il Covid

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento